In Pista: La Hypercar Battista completa il programma di prove alta velocità a Nardò

8' di lettura
  • La nuova Automobili Pininfarina Battista ha completato le sue prime prove alta velocità e handling presso il Nardò Technical Centre in Italia.
  • I tecnici Automobili Pininfarina stanno svolgendo un programma di prove completo, affinando la messa a punto dell’esclusiva dinamica della Battista e delle sue cinque modalità di guida selezionabili.
  • Le prestazioni elettriche sono tali per cui la nuova Battista è la più potente vettura sportiva italiana mai realizzata, 1.900 PS per 2.300 Nm di coppia.
  • Ecco qui il nuovo prototipo Battista hyper GT per la prima volta in azione: youtu.be/et8ZzcRIXGc

NARDÒ, italia e TORINO, Italia, 2 dicembre 2020 /PRNewswire/ — Automobili Pininfarina ha raggiunto un momento decisivo nello sviluppo della nuova hyper GT elettrica Battista, con il completamento del primo programma di prove ad alta velocità presso il Nardò Technical Centre in Italia.

Dopo il successo della sessione di prove si passerà al capitolo successivo del programma di messa a punto della più potente vettura sportiva italiana di sempre. Si tratta di nove test e versioni di validazione della Battista elettrica, guidata su strade pubbliche e su pista di prova, per mettere a punto, validare e omologare le impostazioni personalizzate di configurazione telaio, il sistema di controllo dinamico della trazione e l’unicità dell’effetto sonoro.

Georgios Syropoulos, Test Driver and Vehicle Dynamics Manager, ha effettuato una serie di prove dinamiche presso la famosa pista, compresi vari sprint sui 12,6 km dell’anello veloce di Nardò e molti giri sulla pista di handling da 6,2 km.

Paolo Dellachà, Chief Product and Engineering Officer di Automobili Pininfarina, ha dichiarato: “Questa prova rappresenta un momento entusiasmante per i clienti e per il team Automobili Pininfarina, che vede il completamento di un’altra fase dello sviluppo della più potente vettura sportiva italiana mai realizzata. Le tecnologie di simulazione di avanguardia utilizzate durante l’esteso iter di sviluppo ci consentono ora di mettere a punto la calibrazione, su strada e in pista, del telaio e del sistema di controllo dinamico della trazione a quattro motori della Battista.”

La batteria da 120 kWh alimenta quattro motori elettrici, uno su ciascuna ruota, per una potenza totale di 1.900 hp per 2.300 Nm di coppia max. La trasmissione, di concezione avanzata, distribuisce la potenza sulle quattro ruote in modo intelligente per ottimizzare la trazione in ogni condizione, adattando lo stile di guida più consono alle esigenze individuali tramite cinque modalità esclusive (Calma, Pura, Energica, Furiosa e Carattere).

Georgios Syropoulos, Test Driver and Vehicle Dynamics Manager, ha dichiarato: “Il fenomenale potenziale prestazionale della Battista non lascia dubbi. I nostri clienti non avranno mai provato un’accelerazione così sensazionale, che può comunque dare loro l’opportunità di avere un’esperienza esclusiva utilizzando una serie di modalità di guida, ciò significa che questa hypercar offre molto di più della mera ebbrezza della velocità. Con un’autonomia di 500 km ed una sofisticata trasmissione integrale, guidare la Battista è puro piacere”.

Il prototipo Battista in prova al Nardò Technical Centre non è un muletto di sviluppo. Sotto il vestito elegante in fibra di carbonio, gli interni d’eccezione con dettagli di gran lusso hanno permesso di valorizzare ogni elemento della nuova hyper GT.

ESPERIENZA DI GUIDA SU MISURA

Le impostazioni personalizzate di configurazione del telaio garantiranno alla hyper GT Battista un’esperienza dinamica unica, su misura per ogni viaggio. Questa fase di prove ha consentito ai tecnici Automobili Pininfarina di sviluppare e mettere a punto tecnologie che contribuiscono alle esclusive caratteristiche dinamiche della Battista tra cui:

  • Messa a punto dei freni: Battista è la prima hypercar elettrica che adotta l’avanzata tecnologia di freni carbo-ceramici Brembo CCMR di ispirazione corsaiola. Il concetto si basa sul connubio tra funzionamento con aerofreno ad alta velocità e sistema a recupero di energia per garantire prestazioni ottimali e sicurezza per il guidatore.
  • Controllo dinamico della trazione: il controllo dinamico a quattro motori sarà espressamente messo a punto per le esclusive caratteristiche della Battista, garantendo una trazione ottimale e grande senso di sicurezza al volante in ogni condizione. Il controllo dinamico della trazione sarà ottimizzato al fine di recuperare e trasferire l’energia elettrica senza soluzione di continuità a vantaggio dell’autonomia e dell’efficienza.
  • Configurazioni telaio su misura: dopo circa 1000 ore di prove dinamiche virtuali si procederà alla valutazione e messa a punto dei bracci oscillanti a forcella della sospensione, ruote in alluminio stampato, barre di torsione ed elastocinematica, sfruttando al massimo l’eccezionale rigidezza della monoscocca in fibra di carbonio della Battista per un’esperienza di guida senza eguali.
  • Validazione modalità di guida: con l’avveniristico controllo dinamico della trazione, Automobili Pininfarina si distingue per le caratteristiche di ciascuna delle modalità di guida rispetto alle tradizionali vetture con motore a combustione interna. La messa a punto finale e validazione di ciascuna delle cinque modalità di guida della Battista sarà effettuata sia su strada che su pista.
  • Validazione pneumatici: il cliente potrà scegliere tra le ruote “Prezioso” in alluminio stampato anteriori e posteriori da 20 pollici e le ruote “Impulso” in alluminio stampato anteriori da 20 pollici e posteriori da 21 pollici, con un risparmio di 8,9 kg per masse non sospese su tutte le ruote, abbinate a pneumatici ad alte prestazioni: Michelin Pilot Sport Cup 2R oppure Pirelli P Zero. Nella fase di prove dinamiche i tecnici provvederanno ad ottimizzare le impostazioni del telaio in base all’applicazione specifica.
  • Aerodinamica ad alta velocità: dopo i test di simulazione ed in galleria del vento, l’aerodinamica della Battista verrà messa a punto nel corso delle prove su pista affinchè vengano garantite la ricercatezza, la stabilità aerodinamica e la prestazione che ci si aspetta da una hyper GT di lusso.
  • L’effetto sonoro: la Battista assicura un’esperienza di guida unica in tutti i sensi e la messa a punto della dinamica consentirà ai tecnici di elaborare un sonoro di bordo ed esterno all’altezza del DNA della hyper GT in tutti gli ambienti di guida.

Alla consegna nel 2021, le prime vetture Battista sfrecceranno da fermo a 100 km/h (0-62 mph) in meno di due secondi, saranno cioè più veloci delle attuali monoposto di Formula 1. Lo sprint da fermo a 300 km/h (0-186 mph) in meno di 12 secondi si accompagnerà ad una velocità massima di 350 km/h (217 mph).

LUSSO CONNESSO

La lussuosa hyper GT abbina prestazioni brucianti a roaming globale ininterrotto, grazie anche alla partnership con Deutsche Telekom, leader nel settore comunicazioni integrate. Questo accordo assicura ai clienti della Battista l’esperienza di una connettività online globale continua senza costi aggiuntivi.

Una connettività di avanguardia che supporta la tecnologia Over-The-Air, con aggiornamento software in remoto di 26 centraline individuali a bordo per gestire tutto, dalla trasmissione elettrica all’infotainment. Prima assoluta nella sua classe, la hyper GT incorpora la tecnologia diagnostica intelligente (Smart Diagnostics) che anticipa la connettività del ventunesimo secolo, con il monitoraggio che consente di rilevare eventuali inconvenienti potenziali prima che insorgano.

Il corredo di servizi digitali a disposizione dei clienti con ogni Battista comprende anche la ricarica gratuita offerta in collaborazione con ChargePoint, oltre alla disponibilità su richiesta del caricatore wallbox disegnato da Pininfarina SpA in tinta uguale alla vettura.

Il nome Automobili Pininfarina Battista deriva da quello di Battista “Pinin” Farina, il fondatore della Società Carrozzeria Pininfarina, fondata nel 1930. Con la hyper GT elettrica si realizza il sogno di Battista di costruire una vettura con il nome Pininfarina. I primi esemplari verranno consegnati ai clienti nel 2021. Non più di 150 unità realizzate a mano in Italia, a Cambiano (Torino), frutto di una combinazione unica di leggendario DNA di design e tecnologia di elettrificazione.

Per ulteriori informazioni visita
automobili-pininfarina.com/media-zone

NOTE DEL REDATTORE

AUTOMOBILI PININFARINA

Automobili Pininfarina ha la sua sede operativa a Monaco, in Germania, e vanta un team di esperti dirigenti automobilistici di marchi di auto di lusso e premium. Disegnata, ingegnerizzata e costruita a mano in Italia, l’hypercar Battista e tutti i modelli futuri saranno venduti e assistiti nei principali mercati mondiali con il marchio Pininfarina. La nuova società si prefigge l’obiettivo di diventare il marchio di auto di lusso più sostenibile al mondo.

L’azienda rappresenta un investimento integralmente sostenuto da Mahindra & Mahindra Ltd e prende il nome di Automobili Pininfarina a seguito della sottoscrizione di un contratto di licenza di marchio tra Pininfarina S.p.A. e Mahindra & Mahindra Ltd. Pininfarina S.p.A. assumerà un ruolo influente nel supportarne le capacità di design e produzione, forte della sua esperienza unica di 90 anni nella realizzazione di molte delle vetture più iconiche al mondo.

Anand Mahindra, Presidente di Mahindra & Mahindra, Paolo Pininfarina, Presidente di Pininfarina S.p.A., e il Dott. Pawan Goenka, Presidente di Mahindra Racing, hanno presentato il nuovo marchio automobilistico a Roma, il 13 aprile 2018, in occasione della gara di Formula E. Mahindra ha rapidamente maturato una notevole competenza nell’ambito dell’innovazione tecnologica sostenibile ad elevate prestazioni “race-to-road”, grazie alla sua partecipazione a tutte le gare di Formula E sin dal debutto, nel 2013, del Campionato automobilistico più innovativo al mondo.

PAOLO DELLACHÀ, CHIEF PRODUCT AND ENGINEERING OFFICER

Paolo Dellacha (45 anni) responsabile per lo sviluppo della gamma futura delle vetture elettriche di lusso sostenibili Automobili Pininfarina. Ha ricoperto in precedenza ruoli rilevanti nell’ ambito del testing, engineering e design presso Ferrari, Maserati e Alfa Romeo.

GEORGIOS SYROPOULOS, TEST DRIVER AND VEHICLE DYNAMICS ENGINEER

George Syropoulos (40 anni) ha trascorso oltre 15 anni nel settore dello sviluppo e engineering delle vetture di lusso e sportive ad alte prestazioni, in particolare negli EV, collaborando, anche con Lotus, Tesla e Faraday Future.

 

Battista High Speed & Dynamic Tests 1

 

Battista High Speed & Dynamic Tests 2

 

Battista High Speed & Dynamic Tests 3

 

Automobili Pininfarina Logo (PRNewsfoto/Automobili Pininfarina)