Spotify valuta il mondo delle criptovalute e blockchain

Un annuncio di lavoro pubblicato dall’azienda di streaming svedese suggerisce un’apertura verso gli asset digitali, compreso Diem di Facebook

Spotify valuta il mondo delle criptovalute e blockchain
2' di lettura

Spotify Technology SA (NYSE:SPOT) è alla ricerca di una figura relativa alla sua strategia di pagamento, a Londra o Stoccolma, che si occupi di dirigere l’attività relativa a criptovalute sotto diversi punti di vista.

Cosa è successo: l’azienda con sede a Stoccolma ha pubblicato un annuncio di lavoro che elenca nel dettaglio le responsabilità previste per la posizione. L’annuncio è stato notato per la prima volta da Changpeng Zhao, amministratore delegato di Binance, che lo ha twittato.

I requisiti di Spotify indicano che la persona che rivestirà il ruolo dovrà rispondere al direttore per le strategie di pagamento e l’innovazione e sarà responsabile di “dirigere” l’attività di Spotify all’interno del progetto della stablecoin Libra di Facebook Inc (NASDAQ:FB) e del “più ampio settore degli asset digitali e delle criptovalute”.

Il direttore associato gestirà l’impegno quotidiano di Spotify con la Libra Association; la figura inoltre “stimolerà l’ulteriore considerazione di nuove opportunità e innovazione nell’ecosistema emergente di distributed ledger technology, blockchain, criptovalute, stablecoin, valute digitali delle banche centrali (CBDC) e altri asset digitali”.

Perché è importante: Libra Association, ora nota come Diem Association, conta fra i suoi membri, insieme a Spotify, Coinbase, Lyft, Inc (NASDAQ:LYFT), Shopify Inc (NYSE:SHOP) e Uber Technologies, Inc (NYSE:UBER).

Quest’anno, criptovalute come Bitcoin (BTC) hanno riscosso un maggiore interesse a livello istituzionale, con PayPal Holdings Inc (NASDAQ:PYPL) e Square Inc (NYSE:SQ) che hanno fatto incetta di scorte della principale criptovaluta del mondo.

Da inizio anno BTC ha registrato un rally di quasi il 169%, mentre Ethereum (ETH) è aumentato di quasi il 368%.

Movimento dei prezzi: giovedì le azioni di Spotify hanno chiuso in ribasso di quasi l’1,4%, a 316,43 dollari, e nella sessione after-hours hanno poi guadagnato lo 0,27%.

Link correlato: Paypal vuole rafforzare l’utilità della criptovaluta