La SPAC di SoftBank si prepara all’IPO

Dai documenti depositati presso la SEC emerge la possibilità che la nuova società veicolo possa acquisire le aziende nel portafoglio del Vision Fund

La SPAC di SoftBank si prepara all’IPO
2' di lettura

Lunedì SVF Investment Corp, società veicolo sostenuta da SoftBank Group Corp. (OTC:SFTBY), ha presentato il prospetto preliminare alla Securities and Exchange Commission per un’offerta pubblica iniziale (IPO).

SVF Investment Corp prevede di quotare le sue azioni ordinarie sul Nasdaq con il ticker ‘SVFA’ e di raccogliere circa 604 milioni di dollari dall’IPO.

Cosa è successo: SVF Investment emetterà 52,5 milioni di unità, ciascuna delle quali composta da un’azione ordinaria di Classe A e da un quarto di warrant rimborsabile; ogni warrant completo è esercitabile per 11,50 dollari. Inoltre, i sottoscrittori avranno diritto a un’opzione greenshoe da 7,875 milioni di unità.

L’obiettivo principale della SPAC è quello di acquisire società nel settore della tecnologia, inclusa un’ampia gamma di settori come comunicazioni mobili, semiconduttori e altri hardware, software, intelligenza artificiale e robotica, cloud computing, tecnologie di trasporto, Internet dei consumatori, fintech, biologia computazionale e altri modelli di business basati sui dati.

In particolare, il deposito afferma che la SPAC potrebbe prendere in considerazione l’acquisizione di società dai portafogli di investimento di SoftBank o del Vision Fund.

Perché è importante: il deposito tuttavia chiarisce che l’acquisizione delle compagnie del Vision Fund di SoftBank, o qualsiasi decisione simile sulle aggregazioni aziendali, avverrà in seguito ad una revisione effettuata da una società di valutazione indipendente.

Quest’anno circa 235 SPAC hanno raccolto complessivamente circa 75 miliardi di dollari negli Stati Uniti, secondo il Financial Times, che si è basato sulle statistiche raccolte da Refinitiv.

I report di lunedì hanno rivelato l’intenzione da parte di SoftBank di lanciare la SPAC questa settimana, con Goldman Sachs Group Inc (NYSE:GS) e Citigroup Inc (NYSE:C) che fungeranno da bookrunner principali.

Movimento dei prezzi: lunedì le azioni SFTBY hanno chiuso in rialzo dell’1,92%, a 40,95 dollari.

Immagine cortesemente concessa da Wikimedia