6 fondamentali proiezioni economiche per il 2021

Dopo gli eventi dello scorso anno, gli investitori sperano di sentire buone notizie per il 2021; ecco le previsioni di Bank of America

6 fondamentali proiezioni economiche per il 2021
2' di lettura

L’anno scorso di questi tempi, nessun economista al mondo prevedeva una chiusura delle attività economiche, una pandemia globale e la completa interruzione del commercio globale; ma con i vaccini già in fase di distribuzione in tutto il mondo, gli investitori sperano in un 2021 meno accidentato.

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Se la ripresa procederà come previsto, nel 2021 le condizioni per i prezzi delle azioni potrebbero essere molto favorevoli; Bank of America ha recentemente stilato un elenco di sei proiezioni economiche chei gli investitori dovrebbero tenere d’occhio nell’anno nuovo.

  1. Crescita del 4,5% del PIL negli Stati Uniti: l’anno scorso l’economia statunitense si è contratta del 3,5% a causa della pandemia. Tuttavia, nella seconda metà del 2020 era già in fase di ripresa, un recupero che secondo gli economisti continuerà per tutto il 2021.
  2. +5,4% di crescita economica globale: nel 2020 l’economia globale ha fatto registrare una flessione del 3,7%, ma per quest’anno gli economisti stimano una ripresa economica ancora più solida fuori dagli Stati Uniti.
  3. Inflazione USA all’1,9%: le misure di stimolo senza precedenti adottate nel 2020 dal governo federale statunitense hanno fatto preoccupare molti investitori per via di un possibile picco dei livelli inflattivi; tuttavia per il 2021 gli economisti prevedono un’inflazione del solo 1,9%, ancora lievemente al di sotto del tasso obiettivo del 2% fissato dalla Federal Reserve.
  4. Aumento del 4% dei prezzi delle abitazioni negli USA: nel 2020 si è visto un boom del mercato immobiliare grazie al crollo dei tassi sui mutui; Bank of America prevede che quest’anno i prezzi delle case aumenteranno di un altro 4% dopo essere saliti di circa il 5,9% nel 2020.
  5. Disoccupazione USA al 5,1%: nell’aprile 2020 la disoccupazione negli Stati Uniti ha raggiunto un picco del 14,7%, ma a novembre era scesa al 6,7%; gli economisti stimano che, con la ripresa dell’economia, nel 2021 la disoccupazione continuerà a scendere.
  6. Target price di 3.800 punti per l’S&P 500: il 2020 è stato un anno sorprendentemente buono per l’S&P 500, nonostante tutti gli sconvolgimenti dovuti alla pandemia. Dopo un enorme rialzo dai minimi di marzo dell’anno scorso, per il 2021 Bank of America prevede un ulteriore rialzo di appena lo 0,8% circa per l’SPDR S&P 500 ETF Trust (NYSE:SPY).



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!