Nuovi brevetti Apple, ricarica wireless in vista per iPhone?

L’analisi dei documenti brevettuali suggerisce che in futuro i Mac potrebbero essere in grado di caricare i melafonini in modalità senza filo

Nuovi brevetti Apple, ricarica wireless in vista per iPhone?
1' di lettura

Apple Inc (NASDAQ:AAPL) si è garantita alcuni brevetti relativi alla ricarica wireless bidirezionale, il che potrebbe indicare che in futuro anche altri dispositivi Apple potrebbero essere caricati tramite la gamma di computer MacBook della compagnia, secondo quanto riportato da The Verge.

Cosa è successo: i brevetti, come osservato per la prima volta da Patently Apple, descrivono il modo in cui le bobine induttive potrebbero essere posizionate sotto il telaio di un MacBook, consentendo in tal modo la ricarica di un Apple Watch, di un iPhone o della custodia di ricarica degli AirPods.

Da quanto emerso finora, i brevetti suggeriscono che potranno essere ricaricati diversi dispositivi utilizzando il poggiapolsi, il trackpad o il coperchio del computer.

Perché è importante: la tecnologia brevettata potrebbe aiutare gli utenti a viaggiare senza adattatori di alimentazione per più dispositivi, una necessità “gravosa” secondo l’azienda guidata da Tim Cook, ha osservato The Verge.

L’azienda di Cupertino ha smesso di includere gli alimentatori nella sua ultima gamma di iPhone con tecnologia 5G.

A novembre Apple ha svelato l’adattatore MagSafe Duo, che costa 180 dollari ed è in grado di caricare due dispositivi contemporaneamente.

Al momento i MacBook Pro sono realizzati in alluminio, materiale che non è compatibile con la ricarica wireless, secondo The Verge.

Movimento dei prezzi: martedì le azioni Apple avevano chiuso in rialzo di quasi l’1,2% a 131,01 dollari e sono poi scese dello 0,27% nell’after-market.

Nessun Articolo da visualizzare