Pre-market: futures USA positivi, ottimi utili da Alphabet e Amazon

Un’occhiata ai mercati; si attendono gli utili trimestrali di Humana, Paypal, Metlife, Biogen ed eBay

Sedute USA
Sedute USA
4' di lettura

Movimenti in pre-apertura

Nei primi scambi in pre-market i futures azionari statunitensi sono in crescita dopo che nella sessione precedente l’indice Dow Jones ha guadagnato 475 punti. Gli investitori sono in attesa dei resoconti degli utili di Humana Inc (NYSE:HUM), Paypal Holdings Inc (NASDAQ:PYPL), Metlife Inc (NYSE:MET), Biogen Inc (NASDAQ:BIIB) ed eBay Inc. (NASDAQ:EBAY).

Il rapporto nazionale dell’ADP sull’occupazione negli Stati Uniti per il mese di gennaio sarà pubblicato alle ore 8:15 ET. L’indice PMI dei servizi statunitensi, sempre per gennaio, verrà diffuso alle 9:45 ET, mentre l’indice ISM dei servizi per lo stesso mese sarà pubblicato alle 10:00 ET. Neel Kashkari, presidente della Federal Reserve di Minneapolis, parlerà alle 8:30 ET; il presidente della Federal Reserve di St. Louis, James Bullard, prenderà la parola alle 13:00 ET; il presidente della Federal Reserve di Philadelphia, Patrick Harker, interverrà alle 14:00 ET; la presidente della Federal Reserve di Cleveland, Loretta Mester, parlerà alle 17:00 ET; anche il presidente della Federal Reserve di Chicago, Charles Evans, interverrà alle ore 17:00 ET; infine il presidente della Federal Reserve di Dallas, Robert Kaplan, parlerà alle 18:05 ET.

I futures sull’indice Dow Jones hanno guadagnato 42 punti, attestandosi a 30.628, mentre quelli sull’S&P 500 sono in aumento di 13,75 punti, a quota 3.832; i futures sul Nasdaq sono in rialzo di 84,50 punti, a 13.533,50.

Ad oggi negli Stati Uniti è stato registrato il numero più elevato di casi e di decessi per coronavirus al mondo, con un totale di oltre 26.435.550 contagi e circa 446.880 vittime; intanto l’India ha confermato almeno 10.777.280 casi di COVID-19, mentre il Brasile ha registrato un totale di oltre 9.283.410 casi confermati.

I prezzi del petrolio sono saliti, coi futures sul Brent in aumento dell’1,1% a 58,11 dollari al barile; i futures sul WTI hanno registrato un rialzo dello 0,9% a 55,24 dollari al barile. Nella settimana terminata il 29 gennaio le scorte statunitensi di petrolio greggio sono diminuite di 4,261 milioni di barili, secondo quanto riportato dall’American Petroleum Institute. Il rapporto settimanale dell’Energy Information Administration sulle scorte di petrolio negli Stati Uniti verrà diffuso alle 10:30 ET.

Uno sguardo ai mercati globali

Oggi i mercati europei sono ben intonati: l’indice spagnolo Ibex sale dello 0,7%, lo STOXX Europe 600 guadagna lo 0,6%, l’indice francese CAC 40 osserva un incremento dello 0,3%, l’indice tedesco DAX 30 segna +0,5% e il FTSE 100 di Londra è in aumento dello 0,3%. A gennaio il tasso annuo di inflazione dell’Eurozona è salito allo 0,9%, mentre a dicembre i prezzi alla produzione sono aumentati dello 0,8%. A gennaio l’indice PMI dei servizi di IHS Markit per l’Eurozona è salito a 45,4 contro una stima preliminare di 45. A gennaio l’indice PMI dei servizi del Regno Unito è sceso a 39,5 dal dato di 49,4 di dicembre.

I listini asiatici sono per lo più in verde: l’indice giapponese Nikkei ha guadagnato l’1%, il cinese Shanghai Composite ha fatto segnare -0,46%, l’Hang Seng di Hong Kong è salito dello 0,2% e l’indiano BSE Sensex ha registrato un incremento dello 0,9%, così come l’indice australiano S&P/ASX. A gennaio l’indice PMI dei servizi dell’India è salito a 52,8 da 52,3 del mese precedente; sempre a gennaio, l’indice PMI dei servizi generali della Cina è sceso a quota 52, il livello minimo da nove mesi; sempre nello stesso mese, l’indice PMI dei servizi del Giappone è arretrato a 46,1 da una lettura finale di 47,2 a dicembre, mentre l’indice dei servizi dell’Australia è sceso a 55,6 punti contro i 57 fatti segnare a dicembre.

Raccomandazioni degli analisti

KeyBanc ha mantenuto sul titolo Alphabet Inc (NASDAQ:GOOGL) la valutazione Overweight e ha aumentato il target price da 2.060 a 2.353 dollari.

Negli scambi pre-market le azioni Alphabet hanno registrato un aumento del 7,5% a 2.062,05 dollari.

Ultime Notizie

  • Alphabet Inc (NASDAQ:GOOGL) ha pubblicato risultati del quarto trimestre migliori del previsto.
  • Amazon.com, Inc. (NASDAQ:AMZN) ha riportato utili positivi per il quarto trimestre e ha annunciato che nel terzo trimestre di quest’anno Jeff Bezos assumerà il ruolo di presidente esecutivo, mentre Andy Jassy diventerà il nuovo amministratore delegato dell’azienda.
  • GlaxoSmithKline Plc (NYSE:GSK) e CureVac BV (NASDAQ:CVAC) hanno annunciato l’intenzione di collaborare nell’ambito di una partnership da 150 milioni di euro per lo sviluppo di una nuova generazione di vaccini anti-Covid al fine di affrontare le varianti emergenti del virus.
  • Questa settimana Alibaba Group Holding Ltd – ADR (NYSE:BABA) cercherà di raccogliere 5 miliardi di dollari attraverso la vendita di obbligazioni denominate in dollari, come ha riferito Reuters; martedì, inoltre, la società ha registrato utili trimestrali positivi.