Tasse, con l’autocertificazione si può pagare l’Imu dimezzata

1' di lettura

Per gli immobili inagibili o inabitabili, i proprietari possono presentare una autocertificazione sostitutiva per pagare al Comune il 50% dell’imposta

Si può pagare l’Imu dimezzata. A patto, però, che l’immobile sia inagibile e che il proprietario si metta a compilare l’autocertificazione. Una recente sentenza della Cassazione, infatti, stabilisce che i contribuenti possono attestare con una autocertificazione le condizioni e il diritto all’agevolazione per richiedere al Comune la tassazione ridotta al 50% “per tutto il periodo per il quale sussistono le condizioni suddette”.

LA SENTENZA DELLA CASSAZIONE

Lo scorso 21 gennaio, la Corte di Cassazione, con la sentenza numero 1263 ha, di fatto, stabilito che se un proprietario possiede una seconda cosa, l’Imu da versare può essere ridotta del 50%, in caso l’immobile sia inagibile…

Continua la lettura

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.