Tim Cook: Apple aumenterà i dividendi

Nel primo trimestre, conclusosi il 26 dicembre 2020, il colosso di Cupertino ha dichiarato un dividendo di 0,205 dollari per azione

Tim Cook: Apple aumenterà i dividendi
2' di lettura

Gli azionisti di Apple Inc. (NASDAQ:AAPL) hanno votato per rieleggere l’intero consiglio di amministrazione della società e hanno anche approvato il programma di remunerazione dei dirigenti del 2020, secondo quanto riferito dalla CNBC; Apple prevede inoltre di incrementare il dividendo.

Cosa è successo: l’assemblea degli azionisti di quest’anno, tenutasi martedì, si è svolta in formato virtuale.

La retribuzione dell’amministratore delegato Tim Cook per il 2021 includerà un premio azionario a lungo termine, il primo da quando è stato promosso al ruolo di primo piano nel 2011, secondo CNBC; il pacchetto azionario è stato annunciato a settembre 2020.

In un deposito per delega, il consiglio di amministrazione di Apple ha osservato che dalla promozione di Cook al ruolo di CEO nell’agosto 2011 fino a settembre 2020, la capitalizzazione di mercato dell’azienda è cresciuta di oltre 1.500 miliardi di dollari e il rendimento totale per gli azionisti, compresi i dividendi, è stato dell’867%.

Secondo quanto riferito, gli azionisti Apple hanno respinto una proposta che avrebbe imposto alla società di ridurre la retribuzione dei dirigenti rispetto allo stipendio medio dei dipendenti in tutta l’azienda.

Cook ha dichiarato che Apple ha pianificato di aumentare il suo dividendo, secondo il report della CNBC; nel primo trimestre il produttore di iPhone aveva dichiarato un dividendo di 0,205 dollari per azione.

Secondo quanto riferito, l’AD ha anche sottolineato il fatto che i dipendenti Apple lavorano da casa dal mese di marzo e che si sono adattati bene al lavoro a distanza.

Leggi anche: Tim Cook, cultura del lavoro Apple e cambiamenti post-Covid

Per quanto riguarda la strategia di acquisizione di Apple, Cook ha affermato che il gruppo di Cupertino acquisisce circa una società al mese, e che negli ultimi sei anni ha acquisito circa 100 aziende.

Perché è importante: Apple ha prosperato nonostante la pandemia, registrando un fatturato di 111,4 miliardi di dollari nel recente primo trimestre, in crescita del 21% su base annua; il colosso tech è la maggior società per azioni quotata negli Stati Uniti, con una capitalizzazione di mercato di 2.100 miliardi di dollari.

Movimento dei prezzi: martedì le azioni Apple hanno chiuso in ribasso dello 0,1% a 125,86 dollari.

Leggi anche: Apple, nuovo progetto affidato al responsabile hardware

Nessun Articolo da visualizzare