Dogecoin, secondo Mark Cuban può arrivare a 1 dollaro

Per l’imprenditore l’obiettivo è raggiungibile qualora prosegua il momentum sulle transazioni da parte dei fan dei Dallas Mavericks

Dogecoin, secondo Mark Cuban può arrivare a $ 1
1' di lettura

Mark Cuban, proprietario dei Dallas Mavericks, domenica ha affermato che il prezzo di Dogecoin (CRYPTO:DOGE) “raggiungerà sicuramente” il livello di 1 dollaro se le transazioni in criptovaluta da parte dei fan manterranno il loro momentum.

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Cosa è successo: l’investitore di ‘Shark Tank’ ha rivelato su Twitter che ora i Mavericks sono diventati i maggiori esercenti di DOGE al mondo.

Perché è importante: la scorsa settimana Cuban ha dichiarato che i Mavericks accetteranno pagamenti in DOGE “perché possiamo”; i biglietti e altri articoli della squadra di basket hanno dunque iniziato a essere venduti in cambio della criptovaluta a tema Shiba-Inu.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Secondo i dati di CoinMarketCap, esiste un’offerta circolante di quasi 128,664 miliardi di DOGE.

Al momento della pubblicazione, DOGE ha fatto segnare +11,13% a 0,054 dollari; Bitcoin (CRYPTO:BTC), la principale criptovaluta al mondo, ha guadagnato l’1,98% a 50.526,12 dollari.

A febbraio Cuban ha affermato che DOGE “non mette in cattiva luce” le criptovalute, anche se molti hanno espresso disappunto per i frequenti tweet del CEO di Tesla Inc (NASDAQ:TSLA) Elon Musk proprio su Dogecoin.

Giovedì scorso il gestore di hedge fund Michael Novogratz ha dichiarato che Cuban “sta commettendo un errore” nel permettere ai clienti di pagare in DOGE: “Ci sono altri 15 modi diversi per far pagare i biglietti che sarebbero migliori di questo”, ha affermato Novogratz.

Benzinga ha contattato i Mavericks per ulteriori dettagli sulle transazioni in Dogecoin, ma al momento della pubblicazione si attendeva ancora una risposta.