Ant Group prima per brevetti blockchain a livello globale

La fintech affiliata di Alibaba ha depositato in totale quasi 2.300 brevetti inerenti a questa tecnologia

Ant Group prima per brevetti blockchain a livello globale
2' di lettura

Ant Group, la fintech affiliata al colosso dell’e-commerce Alibaba Group Holding Limited (NYSE:BABA), nel 2020 ha continuato a essere il maggior detentore al mondo di brevetti per blockchain, secondo un report di International Asset Management che ha citato i dati del Derwent World Patents Index (DWPI) di Clarivate.

Cosa è successo: una ricerca pubblicata da IAM ha mostrato che Ant Group ha mantenuto il primo posto in questo indice, che aggrega i brevetti depositati sia in termini di quantità che di qualità, come riportato da CoinDesk; le classifiche sono dominate dalle aziende cinesi, all’avanguardia in termini di volume di brevetti blockchain depositati.

L’anno scorso Ant Group ha depositato 586 brevetti, il che rappresenta una flessione del 33% rispetto agli 880 brevetti depositati nell’anno precedente; in totale l’azienda ha registrato 2.298 brevetti per blockchain.

Nel 2020 il conglomerato con sede a Shenzen Ping An Insurance (Group) Company of China Ltd. (OTC:PNGAY) ha depositato 1.215 brevetti, strappando il secondo posto a Tencent Holdings Limited (OTC:TCEHY).

International Business Machines Corporation (NYSE:IBM) è risultata l’unica azienda non cinese nella top ten, conquistando il quarto posto come numero di brevetti per blockchain registrati lo scorso anno (647); gli indicatori di punteggio del DWPI, tuttavia, hanno spinto IBM al secondo posto dietro Ant Group.

Perché è importante: le aziende cinesi stanno continuando a espandere la loro ricerca sulla tecnologia blockchain, che viene utilizzata negli ambiti della tecnologia finanziaria, della gestione della supply chain e dell’Internet of Things (IoT), fra le altre applicazioni.

Nel 2019 il presidente cinese Xi Jinping aveva chiesto maggiore ricerca e innovazione nella tecnologia blockchain; alcune delle maggiori società tech cinesi, fra cui Ant Group, Tencent e Baidu Inc. (NASDAQ:BIDU) hanno una rappresentanza nel comitato nazionale cinese della blockchain.
Guarda anche: Ant Group, impegno per la neutralità carbonica entro il 2030

Ant Group ha investito in modo significativo nella ricerca e nello sviluppo di tecnologie blockchain sin dal 2015. Nel luglio dello scorso anno la fintech di Alibaba ha presentato AntChain, un nuovo brand tecnologico per le soluzioni dell’azienda basate su blockchain.

Movimento dei prezzi: lunedì le azioni di Alibaba Group hanno chiuso in calo di quasi lo 0,7% a 230,28 e nella sessione after-hours hanno ceduto un altro 0,2%.