Tori e orsi della settimana passata: Apple, GE e altri

Uno sguardo ai principali segnali rialzisti e ribassisti per la settimana appena terminata rilevati da Benzinga: Apple, GE, Microsoft, Tesla, Twitter e altri

Tori e orsi della settimana passata: Apple, GE e altri
  • La scorsa settimana Benzinga ha esaminato le prospettive di molti fra i titoli preferiti dagli investitori.
  • I segnali rialzisti della scorsa settimana hanno riguardato il produttore di iPhone, le principali compagnie aeree e un importante fornitore di caffè.
  • Fra i segnali ribassisti osservati durante la settimana si segnalano i titoli leader nei settori dei social media e delle auto elettriche.

Nell’ultima settimana di aprile il mercato azionario ha continuato a raggiungere nuovi massimi record, con l’indice Nasdaq che ha registrato un guadagno mensile di circa il 5% e il Dow Jones che nello stesso periodo ha osservato un aumento intorno al 3%; questa settimana, comunque, l’indice S&P 500 ha chiuso sostanzialmente invariato mentre gli altri due indici erano in leggero ribasso.

Durante la settimana è proseguita la pubblicazione dei rapporti sugli utili, i quali hanno ampiamente battuto le stime degli analisti, fra cui la maggior parte dei titoli FAANG. Alcuni beniamini del mercato sono stati puniti nonostante i buoni risultati trimestrali; inoltre, il dato preliminare sul prodotto interno lordo degli USA nel primo trimestre è risultato migliore del previsto, seppur di poco.

Sempre la scorsa settimana, la Federal Reserve si è rifiutata di modificare i tassi di interesse o di apportare altri cambiamenti alla sua politica, citando il miglioramento dei livelli di occupazione e dei settori deboli ma mostrando poca preoccupazione per l’inflazione; altri invece restano preoccupati per l’inflazione, data la crescente domanda da riapertura, le difficoltà di approvvigionamento e l’aumento dei prezzi delle materie prime. Alcuni investitori si stanno già chiedendo fra quanto tempo la Fed cambierà idea sull’aumento dei tassi.

Con il mese di aprile ormai passato, il report della prossima settimana sull’occupazione negli Stati Uniti dovrebbe aiutare a stabilire il tono per il mese di maggio; fra le altre attuali preoccupazioni, vi sono la debolezza in Europa e in Cina, i possibili cambiamenti alle imposte sulle plusvalenze e la diffusione della crisi dei semiconduttori.

Come al solito, Benzinga continua a esaminare le prospettive di molti dei titoli più apprezzati dagli investitori; ecco alcuni dei post più rialzisti e ribassisti della scorsa settimana che meritano un’altra occhiata.

Prospettive al rialzo

Apple Inc. (NASDAQ:AAPL) continuerà a prosperare; così afferma l’analista citato nell’articolo di Madhukumar Warrier “Apple, il report del 2° trimestre lo indica come uno dei migliori titoli FAANG”. Per ulteriori informazioni su Apple, leggi “Apple, 6 analisti illustrano il trimestre straordinario dell’azienda”.

Nell’articolo “Microsoft, 4 esperti analizzano gli utili del terzo trimestre del colosso software“, Shanthi Rexaline si concentra sui motivi per essere rialzisti su Microsoft Corporation (NASDAQ:MSFT). Per un’altra opinione su questo titolo, leggi Microsoft, perché il sell-off potrebbe essere un’opportunità di acquisto.

American e Delta Airlines sembrano pronte al decollo“, a cura di Melanie Schaffer, spiega perché i titoli American Airlines Group Inc (NASDAQ:AAL) e Delta Air Lines, Inc. (NYSE:DAL) sono sulla buona strada per salire verso livelli di prezzo pre-pandemia.

In “General Electric pronta a sforare nelle prossime settimane“, a firma Tyler Bundy, controlla il grafico del titolo General Electric Company sulla scia di un rapporto trimestrale deludente. Le azioni sono pronte a correre?

Starbucks, 4 analisti brindano al recente rapporto sugli utili“, di Phil Hall, esamina i punti del recente report trimestrale di Starbucks Corporation (NASDAQ:SBUX) che hanno soddisfatto gli analisti. Dai anche un’occhiata a “Starbucks, titolo in calo ma un analista è fiducioso”.

Prospettive al ribasso

Tesla, titolo ‘bloccato’ se non accade una di queste cose“, di Wayne Duggan, mostra perché il titolo Tesla Inc (NASDAQ:TSLA) potrebbe aver bisogno di un catalizzatore; Bitcoin non è stato un punto di svolta? Sempre sul titolo TSLA, Questi trader di opzioni stanno scommettendo contro Tesla.

Twitter, cosa pensa Wall Street del deludente trimestre della società“, a cura di Chris Katje, suggerisce che i risultati degli utili di Twitter Inc (NYSE:TWTR) hanno lasciato gli analisti con molti dubbi, portando a diversi tagli dei target di prezzo. L’articolo “Twitter, dov’è diretto il titolo adesso?” offre uno sguardo ai grafici sul titolo.

In “NIO, BofA riduce target price nonostante crescita e margini record“, Priya Nigam esamina gli elementi che hanno spinto un importante analista a ridurre il suo prezzo target e ad abbassare le stime sulle azioni di Nio Inc (NYSE:NIO) nonostante la presenza di altri fattori favorevoli.

Nell’articolo di Tyler Bundy “Ecco 2 titoli di ride-sharing pronti a scendere“, scopriamo cosa indica un’analisi tecnica sulle aziende fra loro rivali LYFT Inc (NASDAQ:LYFT) e Uber Technologies Inc (NYSE:UBER).

I risultati trimestrali di Teladoc Health Inc (NYSE:TDOC) hanno spinto gli analisti ad agire, secondo “Teladoc, il titolo precipita dopo diversi tagli di prezzo obiettivo“, di Vandana Singh.

Al momento della stesura di questo articolo l’autore non possedeva azioni dei titoli citati.

Tieniti aggiornato su tutte le ultime notizie e idee di trading seguendo Benzinga Italia su Twitter.