Musk minimizza il ruolo in Tesla dell’attuale CEO di Lucid

L’AD del gruppo di Palo Alto ha dichiarato che Peter Rawlinson non è “mai stato ingegnere capo” nel periodo in cui lavorava per Tesla

Musk minimizza il ruolo in Tesla dell’attuale CEO di Lucid

L’amministratore delegato di Tesla Inc. (NASDAQ:TSLA), Elon Musk, ha minimizzato il ruolo precedentemente ricoperto presso la sua compagnia dal CEO di Lucid Motors, Peter Rawlinson, dicendo che non è “mai” stato ingegnere capo di Tesla.

Cosa è successo: Su Twitter Musk ha affermato che Rawlinson si è unito a Tesla solo dopo la realizzazione del prototipo della Model S e che ha lasciato l’azienda prima che “le cose si facessero difficili”.

Musk ha aggiunto che Rawlinson era responsabile esclusivamente dello sviluppo della carrozzeria della Model S e che non è stato coinvolto in altri fattori come la produzione o il design della berlina.

Ad aprile del 2010 Tesla annunciava tramite un post sul suo blog che Rawlinson era stato nominato Vice President e Chief Vehicle Engineer della società.

Nel post, inoltre, l’azienda produttrice di veicoli elettrici indicava che Rawlinson era responsabile dell’esecuzione tecnica nonché della consegna della Model S, oltre a guidare il team di ingegneria del veicolo dell’azienda. L’auto completamente elettrica Model S è stata introdotta da Tesla a giugno del 2012.

Perché è importante: secondo un report di Forbes, Rawlinson ha lasciato Tesla nel 2012; attualmente ricopre la carica di CEO e Chief Technology Officer di Lucid Motors, azienda percepita come futuro competitor di Tesla e come attore nella produzione in serie di veicoli elettrici a prezzi accessibili in futuro.

Lucid Motors prevede di quotarsi in Borsa tramite fusione SPAC con la società veicolo Churchill Capital Corp. IV (NYSE:CCIV); l’azienda con sede a Newark (California) è sulla buona strada per consegnare la sua prima auto, la berlina di lusso completamente elettrica Lucid Air, nella seconda metà di quest’anno, mentre il SUV Gravity dovrebbe essere lanciato nel 2023.

A marzo Lucid Motors ha dichiarato che la Dream Edition, la versione più costosa della sua prossima berlina Air, è andata esaurita; la consegna del modello Dream Edition potrebbe anticipare quella della nuova Tesla Model S Plaid Plus, la quale rivendica anch’essa un’autonomia di oltre 500 miglia con una singola ricarica. A marzo Tesla ha rivelato che posticiperà la consegna della nuova Model S Plaid Plus di alcuni mesi, a metà del 2022.

Movimento dei prezzi: nella sessione regolare di lunedì le azioni Tesla hanno chiuso con una flessione del 3,5% a 684,90 dollari e nella sessione after-hours sono ulteriormente arretrate dello 0,5% a 681,30 dollari.

Nella sessione regolare di lunedì le azioni di Churchill Capital hanno chiuso in ribasso del 5,6% a 19,91 dollari, ma nell’after-market hanno guadagnato lo 0,2% a 19,95 dollari.

Leggi il prossimo: I piani di Lucid per il futuro sono diversi da quelli di Tesla

Foto di Gage Skidmore su Flickr