Anche nelle small cap europee la resilienza si gioca sulla qualità

1' di lettura

Secondo Andrew Paisley (Aberdeen Standard Investments) gli sconvolgimenti post Covid-19 hanno creato delle opportunità nelle small cap europee di alta qualità che si sono adattate rapidamente alla nuova realtà

La pandemia, le sfide quotidiane causate dai lockdown e la “nuova normalità” post Covid-19 hanno cambiato la vita di tutti noi. Tuttavia, tutti questi sconvolgimenti hanno anche creato delle opportunità per gli investitori. Tra queste si distinguono, secondo Andrew Paisley, Investment Director, European Equities, Aberdeen Standard Investments, le small cap di alta qualità che si sono adattate rapidamente alla nuova realtà offrendo, in molti casi, un buon posizionamento per affrontare le sfide future.

SMALL CAP PIÙ AGILI E FLESSIBILI

“Le small cap sono spesso più agili e flessibili rispetto alle realtà di grandi dimensioni. Molte di queste sono attività imprenditoriali a conduzione familiare che consentono di adottare decisioni risolutive in grado di adeguarsi e di crescere nei periodi di forte e improvvisa instabilità. Le aziende più grandi, in genere, hanno maggiori difficoltà a cambiare direzione quando i mercati attraversano fasi di turbolenza”, spiega il manager…

Continua la lettura

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.

Nessun Articolo da visualizzare