Le Borse europee poco mosse, dopo il nuovo record dell’indice S&P 500

Avvio all’insegna dell’equilibrio per i listini del Vecchio Continente, nel “day after” della Bce che si è confermata “colomba”. Il prezzo del petrolio poco mosso, lo spread a 104 punti base

Le Borse europee cominciano la giornata di contrattazioni in forte equilibrio. Dopo la seduta di ieri caratterizzata a Wall Street dai nuovi record dell’indice S&P 500 (+0,47%), oggi il Ftse Mib a Milano apre a +0,01%, il Dax di Francoforte a -0,04%, il Cac40 di Parigi a +0,09%, l’Ibex 35 di Madrid a +0,18% e il Ftse 100 di Londra a +0,21%. La Borsa di Tokyo ha terminato la settimana in parità, con l’indice Nikkei debole (-0,03%).

IL GIORNO DOPO LA BCE

La Banca centrale europea ha confermato la sua politica ultra accomodante, con la presidente Lagarde che ieri in conferenza ha spiegato come sia ancora prematuro ipotizzare la fine del Pepp, nonostante l’inflazione in aumento. E a proposito di prezzi che salgono, il dato Usa ha mostrato un progresso importante (+5%) ma non ha fatto cambiare la strategia delle banche centrali…

Continua la lettura

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.

Nessun Articolo da visualizzare