Pre-market: futures USA in rialzo, attesa per dati PMI

Un’occhiata ai mercati; si attendono gli interventi dei membri della Federal Reserve e le trimestrali di Winnebago, Patterson e KB Home

Sedute USA
Sedute USA
3' di lettura

Movimenti in pre-apertura

Nei primi scambi in pre-market i futures azionari statunitensi erano in rialzo dopo che nella sessione precedente l’indice Nasdaq ha guadagnato oltre 100 punti. Gli investitori sono in attesa dei risultati degli utili da Winnebago Industries, Inc. (NYSE:WGO), Patterson Companies, Inc. (NASDAQ:PDCO) e KB Home (NYSE:KBH).

Il rendiconto delle partite correnti degli Stati Uniti per il primo trimestre verrà pubblicato alle ore 8:30 ET; l’indice PMI flash per giugno sarà diffuso alle 9:45 ET; i dati sulle vendite di nuove abitazioni per maggio verranno resi noti alle 10:00 ET. Michelle Bowman, membro del Board dei governatori della Federal Reserve, interverrà alle 9:10 ET; il presidente della Federal Reserve di Atlanta, Raphael Bostic, prenderà la parola alle 11:10 ET; il presidente della Federal Reserve di Boston, Eric Rosengren, parlerà alle 16:30 ET.

I futures sull’indice Dow Jones erano in aumento di 42 punti, attestandosi a 33.877, quelli sull’S&P 500 guadagnavano 2,25 punti a quota 4.238,50 e i futures sul Nasdaq 100 salivano di 7 punti, a 14.265,25.

Ad oggi negli Stati Uniti è stato registrato il numero più elevato di casi e di decessi per coronavirus al mondo, con un totale di oltre 33.565.290 contagi e circa 602.460 vittime; intanto l’India ha registrato un totale di almeno 30.028.700 casi di COVID-19, mentre il Brasile ha confermato oltre 18.054.650 casi.

I prezzi del petrolio sono saliti, coi futures sul Brent in aumento dello 0,8% a 74,70 dollari al barile; i futures sul WTI hanno registrato un rialzo dello 0,4% a 73,34 dollari al barile. Martedì sera l’American Petroleum Institute ha riportato un calo di 7,199 milioni di barili nelle scorte di petrolio greggio degli Stati Uniti per la settimana terminata il 18 giugno. Il report settimanale dell’Energy Information Administration sugli inventari petroliferi degli USA verrà pubblicato alle 10:30 ET.

Uno sguardo ai mercati globali

Oggi i listini europei erano perlopiù in ribasso: l’indice spagnolo Ibex guadagnava lo 0,1%, lo STOXX Europe 600 perdeva lo 0,2%, l’indice francese CAC 40 era in calo dello 0,4%, il FTSE 100 di Londra era in verde dello 0,1% e l’indice tedesco DAX 30 faceva segnare -0,4%. A giugno l’indice PMI manifatturiero dell’Eurozona di IHS Markit è rimasto invariato a 63,1, mentre l’indice PMI dei servizi è salito a quota 58; sempre a giugno, l’indice PMI composito della Germania è aumentato a 60,4, facendo registrare il dato migliore da marzo 2011; a giugno l’indice PMI composito della Francia è salito a 57,1 da 57 a maggio.

I mercati asiatici hanno chiuso la sessione contrastati: l’indice giapponese Nikkei è arretrato dello 0,03%, l’Hang Seng di Hong Kong è balzato dell’1,79%, il cinese Shanghai Composito ha guadagnato lo 0,25%, l’indice australiano S&P/ASX 200 ha avuto una flessione dello 0,6% e l’indiano BSE Sensex ha fatto segnare -0,1%. Ad aprile l’indice dei principali indicatori economici del Giappone è salito a 103,8 da una lettura preliminare di 103; nello stesso mese, l’indice degli indicatori economici coincidenti del Paese è salito a 95,3 da una lettura finale di 92,9 del mese scorso. A giugno l’indice PMI composito del Giappone fornito dalla au Jibun Bank è sceso a 47,8 da un livello finale di 48,8 fatto registrare il mese scorso; sempre a giugno, l’indice PMI composito dell’Australia è sceso a 56,1 da 58 del mese precedente.

Raccomandazioni degli analisti

Gli analisti di JP Morgan hanno declassato il titolo RPM International Inc. (NYSE:RPM) da Neutral a Underweight e hanno annunciato un target price di 90 dollari. 

Negli scambi pre-market le azioni di RPM International hanno fatto segnare -1,1% a 88,83 dollari.

Ultime notizie

  • Second Sight Medical Products, Inc. (NASDAQ:EYES) ha riferito di aver valutato la sua offerta pubblica sottoscritta da 10.000.000 di azioni a 5 dollari per azione.
  • Xpeng Inc. (NYSE:XPEV) ha ricevuto l’approvazione dalla Borsa di Hong Kong per una doppia quotazione primaria, come riferito da Bloomberg, che cita alcune fonti vicine alla questione.
  • BioXcel Therapeutics Inc (NASDAQ:BTAI) ha riportato un’offerta di azioni ordinarie da 100 milioni di dollari.
  • IHS Markit Ltd (NYSE:INFO) ha riportato risultati positivi per il secondo trimestre.