Natixis positiva sulle azioni cicliche, focus su finanziari ed energetici

Natixis positiva sulle azioni cicliche, focus su finanziari ed energetici
1' di lettura

Esty Dwek, Head of Global Market Strategy di Natixis Investment Managers Solution, analizza le prospettive di mercato e considera ormai alle spalle le tensioni sui tassi d’interesse

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

In un quadro di ripresa solida delle economie e con le Banche Centrali che restano accomodanti, i principali indici azionari sono riusciti a crescere ancora dopo alcune settimane di consolidamento, con i settori ciclici che continuano a registrare un buon andamento e dovrebbero continuare a trarre vantaggio della riapertura degli scambi che sembra stia travasando in maniera trasversale in tutti i settori. Anche a fronte di un aumento delle valutazioni, su base relativa i ciclici continuano a trattare ancora a buon mercato rispetto ai settori growth, e sono da preferire settori come i finanziari, l’energia e i materiali.

ALLE SPALLE LE TENSIONI SUI TASSI

Sono le indicazioni di un commento a cura di Esty Dwek, Head of Global Market Strategy, di Natixis Investment Managers Solution, secondo cui i mercati si stanno anche gettando alle spalle le recenti tensioni sui tassi di interesse. Nonostante l’aumento dell’inflazione, Dwek nota che il rendimento del decennale statunitense si è ulteriormente contratto, ben sotto i massimi di marzo, mentre i rendimenti sovrani core dell’Eurozona si sono stabilizzati dopo il picco di maggio, in parte per maggiori acquisti della BCE. Molto è già stato prezzato in termini di aspettative d’inflazione e data la view di Natixis secondo cui le Banche Centrali non si muoveranno in maniera molto forte, Dwek crede che la maggior parte del movimento verso l’alto dei rendimenti sia alle spalle…

Continua la lettura



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.