Elliott Management, le modifiche al portafoglio nel 2° trimestre

Fra i titoli in entrata e in uscita per la società di investimento di Paul Singer figurano Tesla, Facebook, Twitter, Howmet Aerospace, Snapchat e Pinterest

Elliott Management, le modifiche al portafoglio nel 2° trimestre
3' di lettura

Durante il secondo trimestre Elliott Investment Management ha venduto obbligazioni convertibili di Tesla Inc (NASDAQ:TSLA) per un valore di 620 milioni di dollari, ha acquistato oltre 240 milioni di dollari in Twitter Inc (NYSE:TWTR) ed è uscito da Facebook Inc (NASDAQ:FB), secondo quanto rivelato dai documenti normativi divulgati martedì.

I movimenti del portafoglio

L’hedge fund di New York, che gestisce asset per un valore di 42 miliardi di dollari, ha anche ceduto le sue posizioni in Howmet Aerospace Inc (NYSE:HWM) e Snap Inc (NYSE:SNAP), società madre di Snapchat; nel frattempo, ha leggermente aumentato la partecipazione nella società di social media Pinterest Inc (NYSE:PINS). 

Durante il trimestre conclusosi a marzo l’hedge fund attivista guidato da Paul Singer aveva 10.000 opzioni put su Tesla, per un valore di circa 7 milioni di dollari, le quali da allora sembrano essere state esercitate.

Martedì le azioni Tesla hanno chiuso in ribasso di circa il 3% a 665,71 dollari e dall’inizio dell’anno sono in calo di quasi il 6%.

Scommessa rialzista su Twitter

Ellliott, che l’anno scorso ha rivelato per la prima volta una partecipazione in Twitter, ha aggiunto 3 milioni di azioni nella società di social media guidata da Jack Dorsey, portando la sua partecipazione totale a 688,1 milioni di dollari alla fine di giugno. 

L’anno scorso il fondo attivista aveva raggiunto un accordo con Twitter per un ottenere posto all’interno del consiglio di amministrazione dell’azienda di social media.

Dall’inizio del 2021 le azioni della piattaforma di messaggistica social con sede a San Francisco sono salite del 16% e martedì hanno chiuso in ribasso dell’1,41% a 62,88 dollari.

Leggi anche: Apple, GM e altri: come cambia il portafoglio di Berkshire Hathaway

Elliott esce da Facebook

La società di Singer, inoltre, ha completamente abbandonato la sua posizione nell’azienda guidata da Mark Zuckerberg, Facebook, vendendo 25.000 azioni della società di social media, per un valore di 7,36 milioni di dollari; Elliott ha anche esercitato 250.000 opzioni put su Facebook (che erano state divulgate nel trimestre precedente), segnando così la fine delle scommesse sia ribassiste che rialziste sulla società. 

Finora quest’anno le azioni di Facebook hanno avuto un aumento del 31% e alla chiusura di martedì hanno fatto segnare -2,2% a 358,45 dollari.

Snapchat, Pinterest – Due storie contrarie

Il fondo speculativo ha venduto 85.000 azioni di Snapchat e alla fine di giugno deteneva azioni della società per un valore di 95,4 milioni di dollari; durante il trimestre Elliott ha poi aggiunto 12.000 azioni Pinterest e a giugno risultava detenere 594.000 azioni della società, per un valore di 47 milioni di dollari.   

Elliott ha esercitato 500.000 opzioni put su Pinterest e attualmente ha 500.000 opzioni put su Snap, rispetto al milione del trimestre precedente.

Dall’inizio dell’anno le azioni Snap hanno avuto un rendimento di circa il 43%, mentre quelle di Pinterest hanno perso circa il 15%. 

Leggi anche: Fondo pensione compra Netflix, Disney, Microsoft in 2° trim.

Settore aerospaziale

La società di investimento è completamente uscita dalla quota di 26,95 milioni di dollari in Air Lease Corp (NYSE:AL) e ha ridotto di poco più di 500.000 azioni la partecipazione in Howmet Aerospace; a giugno Elliott risultava detenere 41 milioni di azioni Howmet, per un valore di 1,4 miliardi di dollari. 

Da inizio anno le azioni di Howmet Aerospace sono cresciute del 10,3% e martedì hanno chiuso in ribasso dell’1,56% a 31,48 dollari.

Secondo quanto riportato dai documenti normativi, nel trimestre conclusosi a giugno il portafoglio dell’hedge fund valeva circa 12,8 miliardi di dollari.