Microsoft acquista la startup del video editing Clipchamp

Il colosso di Redmond ha comprato l’azienda sviluppatrice di software per video editing

Microsoft acquista la startup del video editing Clipchamp
1' di lettura

Martedì Microsoft Corp (NASDAQ:MSFT) ha dichiarato di aver acquisito la startup software di video editing Clipchamp, senza però rivelare i termini dell’accordo.

Cosa è successo

Clipchamp, che si rivolge sia a lavoratori individuali che aziendali, ha oltre 17 milioni di utenti registrati ed è adottata in oltre 390.000 compagnie, secondo un report di CNBC.

La startup conta tra i suoi clienti Google – consociata di Alphabet Inc (NASDAQ:GOOG) (NASDAQ:GOOGL) – Deloitte e persino Microsoft.

Clipchamp ha registrato una crescita del 140% nelle esportazioni nel formato 9:16, che funziona con le Stories di Instagram – azienda controllata da Facebook Inc (NASDAQ:FB) – e TikTok, come riferisce CNBC.

La startup è stata fondata nel 2013 a Brisbane (Australia) e conta fra i suoi investitori Ten13 e Tola Capital.

Perché è importante

L’accordo segue l’acquisto di Frame.io da parte della società software rivale Adobe Inc (NASDAQ:ADBE) per 1,27 miliardi di dollari; il software di Frame.io permette di commentare i video durante il processo di editing.

Come ha osservato CNBC, in precedenza anche Microsoft ha mostrato interesse per il segmento video, dato che l’anno scorso era in trattative per l’acquisizione delle attività di TikTok negli Stati Uniti; la società cinese, tuttavia, non è andata avanti con l’accordo.

Si prevede che l’acquisizione di Clipchamp aiuterà Microsoft ad ampliare ulteriormente le offerte legate al segmento della produttività.

Movimento dei prezzi

Martedì le azioni Microsoft hanno chiuso in rosso dello 0,32% a 300,18 dollari.