Musk spera di lanciare Tesla Insurance in tutto il mondo

Il CEO dell’azienda di Palo Alto vuole iniziare dal Texas il mese prossimo, ma afferma che il processo normativo rappresenta una sfida enorme per Tesla

Musk spera di lanciare Tesla Insurance in tutto il mondo
2' di lettura

Tesla Inc (NASDAQ:TSLA) prevede di offrire un’assicurazione auto “basata sulla cronologia di guida effettiva”, iniziando dal Texas il mese prossimo, secondo quanto dichiarato dall’amministratore delegato della società Elon Musk.

Cosa è successo

Il produttore di veicoli elettrici, che già offre un servizio assicurativo in California, il mese prossimo spera di entrare nel settore delle assicurazioni in Texas e per il 2022 prevede l’approvazione anche nello stato di New York, ha affermato Musk.

L’imprenditore ha osservato che il processo normativo per l’approvazione dell’offerta assicurativa è “estremamente lento e complesso” e varia in maniera considerevole a seconda allo stato.

In particolare, i commenti di Musk sono giunti in risposta a un utente Tesla che ha affermato su Twitter di aver ottenuto un preventivo di 500 dollari al mese per un’auto Model Y. ​

Inoltre, secondo quanto dichiarato da Musk attraverso un altro tweet, si spera che a lungo termine Tesla possa riuscire a lanciare il prodotto in tutto il mondo.

Perché è importante

Tesla Insurance è stata introdotta in California ad agosto del 2019; all’epoca è emerso che in alcuni casi la copertura assicurativa offerta dall’azienda era fino al 30% meno costosa rispetto alla concorrenza.

Al tempo gli analisti di settore affermarono che probabilmente il prodotto assicurativo di Tesla non avrebbe sconvolto in maniera significativa il settore delle assicurazioni.

Una fuga di dati dell’app, segnalata a giugno, ha rilevato una porzione di codice che indica che le tariffe per l’assicurazione verrebbero adeguate in base al tempo trascorso, tenendo in conto fattori quali il pilota automatico, la velocità, i chilometri giornalieri percorsi e altre statistiche.

Movimento dei prezzi

Le azioni Tesla hanno chiuso la sessione regolare di martedì in rialzo di quasi l‘1,3% a 739,38 dollari e in after-market hanno ceduto lo 0,32%.