ESCLUSIVA: parla il CEO di First Wave BioPharma

James Sapirstein, CEO di First Wave BioPharma, parla dello studio sul farmaco aziendale per il trattamento delle infezioni gastrointestinali correlate al COVID-19

ESCLUSIVA: parla il CEO di First Wave BioPharma
2' di lettura

Giovedì First Wave BioPharma Inc (NASDAQ:FWBI) ha annunciato di aver completato l’iscrizione alla parte 2 dello studio di fase 2 RESERVOIR per la valutazione di FW-COV, la compressa orale dell’azienda in fase di sviluppo contro il SARS-CoV-2 come trattamento ambulatoriale per le infezioni gastrointestinali (GI) correlate al COVID-19.

“Molte persone che hanno il COVID hanno avuto alcuni effetti gastrointestinali, circa il 30% di loro”, ha dichiarato giovedì il CEO di First Wave James Sapirstein a ‘Benzinga Live’.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Sapirstein ha spiegato che con oltre 1.000 prodotti correlati al COVID in circolazione, sono tutti in competizione per avere dei pazienti; dunque, il completamento della registrazione allo studio COVID di First Wave è un grande passo avanti. L’azienda prevede di avere i dati finali entro circa 45-50 giorni.

“Ci sentiamo davvero ottimisti su questo”, ha detto Sapirstein; “purtroppo il nostro titolo è ai minimi storici, ma è ovviamente una buona opportunità di acquisto poiché stanno arrivando i dati”.

Secondo quanto dichiarato da Sapirstein a Benzinga, nella prima metà di quest’anno si attendono le letture dei dati clinici dello studio COVID di First Wave; inoltre, l’azienda sta anticipando una lettura dati per il trattamento della proctite ulcerosa, che l’azienda spera di avere entro la seconda metà dell’anno.

Secondo il CEO di First Wave, c’è una reale necessità di prodotti correlati al COVID oltre ai semplici vaccini.

“I vaccini non sono la risposta”, ha detto Sapirstein; “i vaccini sono molto utili e tutti dovrebbero vaccinarsi… ma abbiamo bisogno di terapie e abbiamo bisogno di terapie che funzionino”.

Sapirstein ha osservato che lo studio di Fase 2 annunciato oggi è potenzialmente il catalizzatore più a breve termine per il titolo.

“Avremo i dati, si spera entro 45 giorni”, ha dichiarato Sapirstein; “se i dati sono positivi, penso che il cielo sia il limite per le nostre azioni”.

Il CEO di First Wave ha poi parlato degli altri prodotti in cantiere.

Ecco l’intervista completa:

Movimento dei prezzi di FWBI

Nelle ultime 52 settimane le azioni First Wave hanno scambiato fra un minimo di 1,27 dollari e un massimo di 26,30 dollari.

Il titolo ha chiuso in ribasso del 3,92% a 1,47 dollari.