Come sta andando Tesla in Cina rispetto ai competitor?

L’anno scorso Tesla ha venduto in Cina 321.000 veicoli elettrici; la Model Y rappresenta il 62% delle vendite realizzate nel Paese asiatico

Come sta andando Tesla in Cina rispetto ai competitor?
3' di lettura

Tesla, Inc. (NASDAQ:TSLA) è l’azienda leader di mercato tra i produttori di veicoli elettrici a batteria, ma ci sono opinioni contrastanti sul se la casa automobilistica sarà in grado di tenere il comando nel breve e medio termine.

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

La Cina è un mercato chiave per i veicoli elettrici, data la rapida adozione di quelli che Pechino definisce ‘veicoli a nuova energia’ (NEV), categoria che include sia i veicoli elettrici a batteria (BEV) che gli ibridi plug-in.

Le case automobilistiche legacy stanno puntando dritto sul crescente mercato cinese dei veicoli elettrici; in questo contesto, Benzinga ha esaminato le vendite di Tesla in Cina nel 2021 rispetto a quelle del resto dell’industria automobilistica.

Leggi anche: 5 veicoli elettrici che promettono bene nel 2022



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Le vendite di Tesla in Cina

Nel 2021 le consegne di veicoli Tesla usciti dalla Gigafactory di Shanghai sono state pari a 484.130 veicoli, ha riferito CnEVPost, citando i dati forniti dall’azienda; sul totale totale, 321.000 auto sono state vendute in Cina e il resto è stato esportato.

Il SUV Model Y ha rappresentato circa il 62% delle vendite nel Paese asiatico; Tesla ha iniziato a consegnare i veicoli Model Y a gennaio 2021.

Va osservato che Tesla vende solo BEV pure-play.

In confronto, BYD Company Limited (OTC:BYDDF), l’azienda sostenuta da Warren Buffett, secondo i documenti depositati presso la Borsa di Hong Kong l’anno scorso avrebbe venduto 593.745 NEV; il dato include 320.810 BEV e 272.935 veicoli ibridi plug-in (PHEV).

Fra i colossi automobilistici statunitensi, le vendite del Wuling Hongguang Mini EV della joint venture General Motors Corporation (NYSE:GM)-SAIC-Wuling si sono attestate a 400.000 unità.

Ford Motor Company (NYSE:F) è un competitor entrato in ritardo nell’arena dei veicoli elettrici in Cina: alla fine di dicembre la casa automobilistica di Dearborn ha consegnato al suo primo cliente il BEV Mustang Mach-E prodotto a livello locale; l’azienda sta utilizzando un modello direct-to-consumer per spingere i suoi veicoli elettrici, e ora ha circa 25 negozi dedicati alla vendita di auto elettriche in Cina.

Comunque, nel Paese asiatico Ford vende già veicoli ibridi plug-in.

I dati del colosso automobilistico tedesco Volkswagen AG (OTC:VWAGY) indicano 70.625 veicoli elettrici venduti in Cina nel 2021, comprese le automobili della serie ID.; il dato è risultato inferiore all’obiettivo fissato dalla società di 80.000-100.000 unità.

L’anno scorso la casa automobilistica giapponese Toyota Motor Corporation (NYSE:TM) ha venduto 475.900 PHEV in Cina, come riferito da Nikkei, che cita l’azienda.

Un altro produttore auto giapponese, Honda Motor Co. Ltd. (NYSE:HMC), ha iniziato ad accelerare la spinta verso i veicoli elettrici in Cina: all’inizio di questo mese Honda ha dichiarato che Dongfeng Honda Automobile Co., Ltd., la sua joint venture cinese, costruirà un impianto dedicato alla produzione di auto elettriche nella zona di Wuhan che entrerà in funzione nel 2024; l’impianto avrà una capacità produttiva annua di 120.000 unità.

Ti potrebbe interessare: Sony fonda società per la produzione di veicoli elettrici

Con le case automobilistiche legacy ancora nelle prime fasi della loro espansione in Cina, la principale minaccia per Tesla proviene dalle agili startup cinesi di auto elettriche; comunque, nel breve e medio termine le dinamiche competitive probabilmente cambieranno man mano che le case automobilistiche tradizionali sposteranno la loro attenzione sul paese asiatico.

Tesla e le case automobilistiche legacy

I numeri fatti registrare da Tesla in Cina nel 2021 parlano di una forte dimostrazione nei confronti dei rivali nel settore dei veicoli elettrici e mostrano il totale delle auto elettriche vendute dalle case automobilistiche legacy. Ecco un confronto tra Tesla e il resto del settore auto.

I dati ufficiali sulle vendite 2021 di Ford Motor Company (NYSE:F) nell’area non sono ancora disponibili; ad ottobre l’azienda ha pubblicato le statistiche riferite ai primi tre trimestri dell’anno, che indicano 457.000 unità vendute.

Con la spinta della Cina verso i NEV e la preferenza dei consumatori per questi veicoli ecosostenibili, non sembra improbabile che Tesla possa salire di grado fino a diventare il marchio di veicoli più venduto nel Paese.