Nuove nomine in Discord fanno pensare alla quotazione

Secondo Forbes, l’ingresso in Discord di Leslie Kilgore e Amrita Ahuja (ex dirigenti di Netflix e Block) potrebbe essere l’indizio di un IPO nel prossimo futuro

Nuove nomine in Discord fanno pensare alla quotazione
2' di lettura

La piattaforma di social media orientata al gaming Discord, quest’anno in odore di quotazione in borsa, rafforzerà il proprio team. La novità è l’ingresso di due nuovi dirigenti provenienti da Netflix Inc (NASDAQ:NFLX) e Block Inc (NYSE:SQ).

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Cosa è successo

Secondo Jason Citron, il CEO di Discord, l’ex direttrice marketing di Netflix Leslie Kilgore e l’ex direttrice finanziaria di Block Amrita Ahuja entreranno a far parte di Discord, come riporta Forbes.

Le due dirigenti hanno “un’incredibile esperienza nella costruzione e nella consulenza di aziende di livello mondiale”, ha dichiarato Citron, secondo il report.

Leggi anche: Ark Invest abbandona definitivamente le azioni Netflix



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Kilgore, che lascerà Netflix, ha dichiarato su Linkedin di essere “orgogliosa di entrare nel consiglio di amministrazione di Discord e di far parte di un’azienda così visionaria”.

Analogamente, Ahuja in un post ha affermato che non vede l’ora di vedere l’innovazione sotto forma di una piattaforma speciale per 150 milioni di persone che continua a crescere”.

Perché è importante

Sia Kilgore che Ahuja hanno lavorato in aziende quotate in Borsa, il che potrebbe essere un segno che Discord sta contemplando l’ipotesi di una quotazione in borsa, ha osservato Forbes; l’azienda di social media ha respinto un’offerta di acquisto da 10 miliardi di dollari da parte di Microsoft Corporation (NYSE:MSFT). Questo le avrebbe permesso di valutare la quotazione, come riportato l’anno scorso dai media.

Kilgore, che ha lavorato in Netflix tra il 2002 e il 2012, ha facilitato la spinta iniziale della piattaforma verso gli abbonamenti digitali.

Ahuja invece stava con Activision Blizzard, Inc (NASDAQ:ATVI) prima di lavorare presso Block, l’azienda gestita da Jack Dorsey e precedentemente nota come Square.

Secondo un report precedente, negli ultimi mesi Discord ha goduto di uno slancio dovuto sia ai trader retail che ai token non fungibili.

Il social media, lanciato nel 2015, ad agosto è stato valutato 15 miliardi di dollari dopo un round di finanziamento guidato da Dragoneer Investment Group.