Apple WWDC, ecco cosa aspettarsi il 6 giugno

Il giornalista di Bloomberg Mark Gurman prevede che alla WWDC di quest’anno potrebbero arrivare il software per il visore di realtà mista e molto altro

Apple WWDC, ecco cosa aspettarsi il 6 giugno
2' di lettura

Il prossimo importante evento di Apple, Inc. (NASDAQ:AAPL) è stato confermato; il colosso tech ospiterà come ogni anno la Worldwide Developers Conference, un evento di una settimana che inizierà il 6 giugno. La WWDC è l’evento di Cupertino incentrato sul software.

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Per il terzo anno consecutivo la società terrà la conferenza a livello virtuale, anche se consentirà ad alcuni studenti, sviluppatori e media di partecipare di persona con un discorso di presentazione preregistrato nel campus Apple di Cupertino (California).

Ecco cosa si aspetta l’editorialista di Bloomberg Mark Gurman al prossimo evento:

Potrebbero arrivare il software per il visore e un nuovo Mac

Con il lancio del visore per realtà mista di Apple che al momento sembra fuori discussione, i riferimenti al visore nelle versioni beta di iOS 16 indicano che molto probabilmente il prodotto farà la sua comparsa nel ciclo di iOS 16, ha affermato Gurman; secondo l’analista tech, questo ciclo durerà da giugno all’autunno del 2023.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Gurman dunque prevede che Apple presenterà in anteprima alcuni dei suoi software per realtà aumentata e virtuale; l’azienda potrebbe anche fornire un’anteprima del rOS del visore, ovvero il sistema operativo di realtà, ha aggiunto.

Lo specialista Apple vede anche spazio per il lancio di nuovi Mac, previsto per quest’anno; la sua ipotesi si basa sul fatto che un paio di anni fa Apple aveva utilizzato la piattaforma WWDC per annunciare la sua transizione dai chip di Intel Corporation (NASDAQ:INTC) a quelli aziendali.

I nuovi Mac in cantiere, secondo Gurman, sono il nuovo MacBook Air, un Mac mini aggiornato, un iMac da 24 pollici e un MacBook Pro di fascia bassa per sostituire il vecchio modello da 13 pollici.

Tutti gli aggiornamenti software previsti

Secondo Gurman, il momento clou della conferenza di Apple sarà probabilmente la presentazione di iOS 16 (nome in codice Sydney), watchOS 9 (Kincaid), macOS 13 (Rome) e tvOS 16 (Paris).

Come affermato, il giornalista di Bloomberg prevede notevoli miglioramenti negli aggiornamenti software su tutta la linea, in particolare per quanto riguarda le notifiche e le nuove funzionalità di monitoraggio della salute, ma ritiene improbabile una riprogettazione completa dell’interfaccia di iOS. Detto questo, Gurman si aspetta di vedere una nuova interfaccia multitasking per iPadOS, oltre a importanti aggiornamenti per Apple Watch relativi all’attività e al monitoraggio della salute.

Tieniti aggiornato su tutte le ultime notizie e le idee di trading seguendo Benzinga Italia su Twitter.

Foto per gentile concessione di apple.com