Convertibili, obbligazioni AT1 e bond municipali: tre ingredienti per il nuovo reddito

Convertibili, obbligazioni AT1 e bond municipali: tre ingredienti per il nuovo reddito
1' di lettura

Le strategie d’investimento capaci di individuare sacche di rendimento, come questi tre strumenti, rappresentano le caratteristiche principali dell’innovativo approccio al reddito

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Nell’articolo “Strategie tradizionali mirate al reddito: una nuova ricetta” viene spiegato quali debbano essere le caratteristiche principali dell’innovativo approccio al reddito. Strategie d’investimento mirate a combinare approcci diversi che cerchino opportunità di rendimento come quella di incorporare azioni e obbligazioni in una strategia multi-asset. In questo articolo, invece, entreremo nel dettaglio di altre tre tesi d’investimento del ‘nuovo reddito’: le obbligazioni convertibili, i bond AT1 (capitale Additional Tier 1) e i bond municipali.

LA TESI DELLE OBBLIGAZIONI CONVERTIBILI

Le obbligazioni convertibili, che nel 2021 hanno registrato emissioni per 170 miliardi di dollari USA, come i bond tradizionali distribuiscono una cedola. A differenza delle obbligazioni standard gli investitori possono convertire l’obbligazione in azione se il valore di quest’ultima sale oltre un certo prezzo, traendo quindi profitto dal rialzo del titolo, come è successo durante la pandemia. Il Refinitiv Global Focus Index ha evidenziato che le obbligazioni convertibili hanno protetto gli investitori da oltre il 60% delle perdite dei mercati azionari a febbraio e marzo 2020, registrando però il 65% dei rialzi di tali mercati nel rally protrattosi sino a fine novembre…

Continua la lettura



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.