I migliori titoli per investire nel settore delle utility

Scopri i migliori titoli del settore delle utility da acquistare oggi! Benzinga aggiorna quotidianamente i suoi dati per aiutarti a fare i migliori investimenti.

4' di lettura

Il mercato azionario ha spesso alti e bassi, ma ci sono modi per mitigare il rischio. Quando il mercato diventa difficile, molti investitori si rivolgono ai titoli delle utility per proteggere i loro investimenti più rischiosi: questi titoli hanno storicamente ben performato e hanno mantenuto il loro valore durante periodi particolarmente volatili, inoltre molti titoli del settore delle utility pagano dividendi interessanti.

Oggi daremo un’occhiata ai titoli del settore delle utility che gli investitori tengono d’occhio; ti presenteremo anche alcuni broker da utilizzare per iniziare ad acquistare titoli delle utility, fondi indicizzati e altri titoli da meno di 5 dollari che vale la pena valutare.  



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Panoramica: i titoli del settore delle utility

I titoli delle utility rappresentano aziende che forniscono servizi di pubblica utilità a proprietà residenziali e commerciali. Alcuni servizi nel settore delle utility includono:

  • Elettricità
  • Servizi idrici e fognature
  • Gas
  • Raccolta e smaltimento dei rifiuti

Molte di queste aziende sono veri e propri monopoli nell’area in cui operano. Il costo iniziale per creare un sistema di servizi pubblici è così elevato che, in molte aree, c’è solo una società che fornisce ogni singolo servizio; ciò significa che le utility mostrano in genere una minore volatilità, ma anche una crescita inferiore rispetto ad altri settori.

In molti casi, i titoli del settore delle utility pagano agli investitori dividendi più elevati rispetto ai settori concorrenti; il dividendo è la parte degli utili che una società paga agli azionisti su base trimestrale, mensile o annuale. Sebbene pochissime società siano tenute a pagare dividendi, i titoli delle utility tendono ad attrarre investitori in dividendi che intendono creare flussi di reddito passivi grazie ai pagamenti più elevati erogati da queste aziende.

I migliori broker online per i titoli del settore delle utility

Prima di poter iniziare ad acquistare titoli del settore delle utility, è necessario aprire un conto presso un broker. Un broker è una società o entità autorizzata ad acquistare azioni per tuo conto, a volte in cambio di una commissione o una tariffa. Che tu stia acquistando titoli di utility ad alto valore o titoli da meno di 10 dollari, il broker giusto può semplificare gli investimenti. 

Attualmente la gran parte delle società di intermediazione ti consente di aprire un conto online e di effettuare le tue operazioni tramite una piattaforma desktop. Non hai un conto di trading? Di seguito troverai alcune delle nostre scelte preferite. 

Caratteristiche da cercare nei titoli del settore delle utility

Ci sono dozzine di titoli del settore delle utility in cui investire, ma non tutti hanno lo stesso valore. Ecco alcune caratteristiche chiave da cercare quando si mettono a confronto i titoli delle utility.   

  • Un dividend yield ragionevole: molti investitori in utility sono interessati a creare un flusso passivo di reddito incassando dividendi dai loro investimenti. Sebbene si possa essere tentati di confrontare questo tipo di titoli in base all’importo del dividendo in dollari, bisogna invece guardare al rispettivo dividend yield (rendimento da dividendi). Il dividend yield è il rapporto tra il prezzo corrente del titolo e il suo pagamento annuale in dividendi. Diffida di qualsiasi titolo che abbia un rendimento molto elevato; come regola generale, un dividend yield superiore al 10% generalmente indica che una riduzione del dividendo è in arrivo nel prossimo futuro. Il dividend yield medio nel settore delle utility è attualmente del 4,12%.  
  • Un utile per azione elevato: l’utile per azione (EPS) di un titolo è il rapporto tra l’utile netto totale di una società e il numero totale delle azioni circolanti. Cerca società con un EPS positivo: ciò indica che la società è redditizia ed è improbabile che fallisca nel prossimo futuro.
  • Un rapporto P/E basso: il rapporto prezzo/utili (rapporto P/E) viene calcolato dividendo il prezzo attuale del titolo della società per il suo EPS. Quando acquisti titoli del settore delle utility, cerca quelli con un basso rapporto P/E: questo potrebbe indicare che il titolo è sottovalutato e che probabilmente aumenterà presto di prezzo. 

Potenzia il tuo portafoglio con le utility

Con dividendi superiori alla media e un sacco di titoli selezionati sotto i 20 dollari in cui vale la pena investire, le azioni delle utility possono essere un’aggiunta preziosa a qualsiasi portafoglio. Come per qualsiasi altro tipo di investimento, non dovresti mai fare affidamento soltanto su questo tipo di titoli per costruire la maggior parte del tuo portafoglio; per quanto le utility siano eccezionalmente stabili, utilizzale come integrazione ad un portafoglio costituito da fondi large cap, fondi comuni di investimento e fondi indicizzati di mercato in modo da proteggere i tuoi investimenti.

Metodologia

Benzinga ha creato una metodologia specifica per classificare gli exchange e gli strumenti di criptovaluta; abbiamo assegnato priorità alle piattaforme in base a offerte, prezzi e promozioni, servizio clienti, app mobile, esperienza utente, vantaggi e sicurezza. Per un’analisi completa della nostra metodologia, visita la nostra pagina ‘Metodologia sulle criptovalute’.

Tieniti aggiornato su tutte le ultime notizie e le idee di trading seguendo Benzinga Italia su Twitter.