Dieselgate Stellantis, accordo col Dipartimento di Giustizia USA

Il Dipartimento di Giustizia USA aveva accusato la divisione USA di Fiat Chrysler Automobiles di frode sul controllo delle emissioni diesel. Ecco quanto pagherà Stellantis

Dieselgate Stellantis, accordo col Dipartimento di Giustizia USA
1' di lettura
  • Sembra che Stellantis N.V. (NYSE:STLA), azienda statunitense di proprietà di Fiat Chrysler Automobiles, pagherà 300 milioni di dollari per risolvere un’indagine pluriennale da parte del Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti in merito alle frodi sulle emissioni diesel. 
  • Il mancato rispetto da parte di FCA U.S. delle disposizioni sulle emissioni per oltre 100.000 vecchi pickup Ram e SUV Jeep nella sua linea di prodotti statunitensi ha portato alla sanzione, riferisce Reuters.
  • Il Dipartimento di Giustizia USA ha dichiarato che FCA U.S. “ha appositamente tarato i sistemi di controllo delle emissioni” per produrre meno emissioni durante le procedure di test federali rispetto alle normali condizioni di guida.
  • L’accordo include una pena di decadenza da 203,6 milioni di dollari e una multa di 96,1 milioni. 
  • In precedenza, FCA U.S. aveva pagato una sanzione civile di 311 milioni di dollari e un risarcimento di 183 milioni per una class action legata al diesel.
  • FCA U.S. sarà sotto osservazione per tre anni. 
  • Inoltre, l’azienda dovrà condurre una revisione iniziale della sua conformità al Clean Air Act e alle procedure di ispezione e test, presentare un report e preparare almeno altri due report e revisioni di monitoraggio. 
  • Movimento dei prezzi All’ultimo controllo, nella sessione pre-market di lunedì, le azioni STLA segnavano +1,49% a 15,01 dollari.

Tieniti aggiornato su tutte le ultime notizie e le idee di trading seguendo Benzinga Italia su Twitter.

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!