Bitcoin resiliente nonostante gli attacchi a Solana e Nomad

Secondo l'analista Marcus Sotiriou, gli investitori istituzionali stanno tornando a comprare Bitcoin

Bitcoin resiliente nonostante gli attacchi a Solana e Nomad
4' di lettura

Al momento della pubblicazione, Bitcoin ed Ethereum erano in lieve calo; la capitalizzazione di mercato globale delle criptovalute cedeva lo 0,73% a 1.066,47 miliardi di dollari.

Andamento dei prezzi delle principali monete
Moneta 24 ore 7 giorni Prezzo
Bitcoin (CRYPTO:BTC) -1,51% -0,47% 22.870,83 dollari
Ethereum (CRYPTO:ETH) -1,37% -0,19% 1.621,79 dollari
Tether (CRYPTO:USDT) +0,01% -0,02% 1 dollaro
Monete in maggior rialzo nelle ultime 24 ore (dati di CoinMarketCap)
Criptovaluta Variazione % nelle ultime 24 ore (+/-) Prezzo
Optimism (OP) +22,63% 2,02 dollari
Lido DAO (LDO) +9,76% 2,52 dollari
NEAR Protocol (NEAR) +6,4% ​4,58 dollari

Perché è importante

Dopo la buona performance di mercoledì, in serata gli asset di rischio sono rimasti solidi. Ieri Bitcoin ha toccato un massimo intraday di 23.578,65 dollari ed Ethereum è salito a un massimo giornaliero di 1.678,10 dollari.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Anche i titoli azionari sono saliti mercoledì, con l’S&P 500 e il Nasdaq che hanno chiuso la giornata in rialzo rispettivamente dell’1,56% e del 2,59%. Al momento della pubblicazione, i futures sui due indici erano in calo rispettivamente dello 0,09% e dello 0,12%.

Questa settimana è stata dominata dagli hack di criptovaluta: martedì è stata violata la rete della nona criptovaluta al mondo, Solana (SOL); lo stesso giorno sono stati rubati 190 milioni dal cripto bridge Nomad, supportato da Coinbase.

Marcus Sotiriou, analista di GlobalBlock, ha affermato in una nota che Bitcoin ha mostrato forza nonostante questi attacchi hacker.

Come osserva Sotiriou, i dati di CoinShares indicano che i fondi incentrati su Bitcoin la scorsa settimana hanno registrato afflussi per un totale di 85 milioni di dollari, mentre i fondi short su Bitcoin hanno registrato deflussi per 2,6 milioni. L’analista ha affermato che questa è stata la prima settimana di deflussi per i prodotti short su Bitcoin dopo 5 settimane di afflussi.

“Dato che questi fondi in genere vengono acquistati da investitori istituzionali e da privati facoltosi, questo è un segnale che lo smart money è molto interessato ad acquistare la crypto a questi prezzi”.

Tuttavia, affinché Bitcoin possa salire, la principale moneta digitale al mondo ha bisogno di un fattore specifico legato alle criptovalute: secondo Edward Moya, analista di mercato senior di OANDA, il ciclo delle notizie non è stato positivo per BTC.

“Bitcoin ha bisogno di un catalizzatore specifico per le criptovalute per poter innescare un movimento significativo al di sopra del livello dei 24.700 dollari. Le notizie non sono state positive per le criptovalute, visto che sono stati violati i wallet di Solana, mentre Nomad, un fondamentale protocollo di bridging, ha subito un exploit di sicurezza perdendo quasi 200 milioni di dollari”.

Il trader di criptovalute Justin Bennett ha twittato che Bitcoin ha bisogno di recuperare la soglia dei 23.450 dollari per potersi aprire a prezzi più alti.

Ki Young Ju, il CEO di CryptoQuant, ha affermato che i primi investitori di Bitcoin tendono ad essere visionari, miner o criminali. Nel frattempo, ha indicato una transazione effettuata da una balena a fine luglio.

Ki ha infatti individuato una transazione risalente al 20 luglio, quando dopo 8 anni sono stati spostati 1.100 BTC per un valore di quasi 25,29 milioni di dollari. Il CEO di CryptoQuant ha pubblicato una nota in cui afferma che le monete appartenevano al miner in pensione ‘Ghash’.

“Queste monete non sono state ancora inviate a indirizzi di exchange. In altre parole, per ora non emergono pressioni di vendita da questa attività blockchain”.

CryptoQuant sospetta che le monete siano state inviate a un servizio di custodia, poiché il tipo di indirizzo di ricezione può essere utilizzato da diverse firme digitali (P2SH).

La piattaforma di informazioni di mercato Santiment ha osservato che l’offerta di Ethereum sui principali exchange è aumentata, poiché i trader hanno scaricato le loro partecipazioni durante il calo dei prezzi di quest’anno.

Leggi anche: Brutto trimestre per Robinhood, ma il lato positivo sono le cripto