I futures statunitensi suggeriscono un cauto ottimismo

Nel corso della giornata di oggi si attendono gli interventi dei presidenti Fed di Minneapolis e Kansas City; gli utili di Cisco Systems fanno volare il titolo

I futures statunitensi suggeriscono un cauto ottimismo
3' di lettura

L’andamento dei futures statunitensi in pre-market suggerisce un cauto ottimismo a Wall Street per la giornata di giovedì, dopo il pullback causato dai titoli tecnologici nella sessione precedente.

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Mercoledì i principali indici azionari statunitensi hanno aperto in ribasso sul gap del giorno prima e sono rimasti in territorio negativo per tutta la sessione; comunque, i verbali del FOMC, secondo cui i futuri rialzi dei tassi di interesse potrebbero essere meno severi, hanno aiutato ad alleggerire le perdite.

L’indice Nasdaq mercoledì ha perso l’1,25%, appesantito dal calo di gran parte dei titoli tech a grande capitalizzazione. Tuttavia, Apple, Inc. (NASDAQ:AAPL) è andato in controtendenza rispetto al trend ribassista registrando un +0,88% a seguito della doppia revisione del target price.

Le posizioni short nel settore tecnologico sono cresciute di 30,9 miliardi di dollari dal minimo di mercato del 16 giugno; si tratta del maggior aumento rispetto a qualsiasi altro settore, secondo quanto dichiarato in un recente report dall’analista di S3 Partners Ihor Dusaniwsky.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

L’indice Dow Jones ha chiuso in calo dello 0,5% a 33.980,32 dopo una striscia di cinque sessioni positive. L’S&P 500 è sceso dello 0,72% a 4.274,04.

Al momento della pubblicazione, i futures sull’S&P 500 e il Nasdaq erano entrambi in rialzo dello 0,09%; i futures sul Dow Jones guadagnavano lo 0,05%.

“Se c’è qualcosa di sbagliato nel mercato, è semplicemente perché è agosto”, ha affermato Louis Navellier di Navellier & Associates in un report.

Navellier prevede che la seconda metà di agosto non sarà brillante, data la fine della stagione degli utili, ma si aspetta un rally del mercato in vista del fine settimana del Labor Day. Tale rally probabilmente sarà seguito da un ulteriore consolidamento, ha aggiunto l’analista.

“Penso che se stai cercando un punto basso nel mercato, il 21 settembre sembra un buon momento per aggiungere denaro perché la Fed potrebbe annunciare il suo ultimo aumento dei tassi”, ha dichiarato il gestore di fondi.

Oggi gli investitori attendono i dati settimanali sulle richieste di nuovi sussidi di disoccupazione negli Stati Uniti e i risultati di un’indagine regionale sul settore manifatturiero, entrambi previsti prima dell’apertura del mercato. La National Association of Realtors pubblicherà i dati sulle vendite di abitazioni esistenti nel mese di luglio alle ore 10:00 ET. 

Il focus sarà anche sugli interventi di due membri Fed in programma nel pomeriggio: oggi infatti parleranno sia il presidente della Federal Reserve di Minneapolis Neel Kashkari che la presidente della Federal Reserve di Kansas City Esther George.

Il colosso delle reti Cisco Systems, Inc. (NASDAQ:CSCO) è in forte rialzo dopo la pubblicazione dei risultati trimestrali. Il mercato è in attesa di altri report trimestrali dalle aziende americane del settore retail.

I futures sul greggio sono in rialzo per la seconda sessione consecutiva.

I principali mercati asiatici hanno seguito la performance negativa registrata mercoledì da Wall Street, chiudendo la sessione di giovedì prevalentemente in calo. Le azioni europee si stanno riprendendo dal sell-off della sessione precedente.

Al momento della pubblicazione, nella sessione pre-market di giovedì, l’SPDR S&P 500 ETF Trust (NYSE:SPY) guadagnava lo 0,05% a 426,88 dollari e l’Invesco QQQ Trust (NYSE:QQQ) segnava +0,01% a 328,53 dollari. Dati di Benzinga Pro.

Vuoi fare trading come un professionista? Prova GRATIS la Newsletter Premium 4 in 1 di Benzinga Italia con azionibreakoutcriptovalute e opzioni.