Come iniziare con le criptovalute

Come iniziare con le criptovalute? In questo articolo vedremo alcuni fattori da considerare prima di acquistare valute digitali online.

Come iniziare con le criptovalute
3' di lettura

Nonostante la loro ben nota volatilità, le criptovalute sono in forte crescita e sempre più utenti desiderano entrare in questo mondo. Molti però si ritrovano spaesati di fronte a termini quali blockchain, DeFi o analisi tecnica crypto e non riescono a capire come iniziare ad acquistare valute digitali online.

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Innanzitutto, se si vuole comprare criptovalute è necessario avere le proprie finanze in ordine. Ciò significa avere un fondo di emergenza, un debito sostenibile e, preferibilmente, un portafoglio diversificato.

Detto ciò, ecco alcuni consigli utili su come iniziare con le criptovalute.

Capire cosa sono le criptovalute

Come per qualsiasi altro acquisto, è importante sapere esattamente cosa si sta comprando. Quando si acquistano azioni, è fondamentale fare un’attenta ricerca sulle società e leggere il prospetto informativo. La stessa procedura deve essere seguita per tutte le criptovalute, dato che ne esistono letteralmente migliaia, ognuna delle quali opera in modo diverso.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Molte criptovalute non hanno alcuna garanzia, né in termini di beni fisici né di flusso monetario. In altre parole, molti asset crypto dipendono esclusivamente dalle fluttuazioni di prezzo.

Prima di acquistare, quindi, è bene essere consapevoli dei potenziali lati positivi e negativi.

Ricordare che il passato è passato

Molti utenti alle prime armi commettono l’errore di proiettare i risultati precedenti sul futuro. Una volta Bitcoin valeva pochi centesimi, ma ora il suo valore è notevolmente aumentato. La domanda cruciale è se questa crescita continuerà in futuro, anche se non sarà altrettanto rapida.

Purtroppo con le criptovalute non è possibile stimare come si muoverà un asset in futuro nonostante abbia performato bene in passato.

Considerare la volatilità delle criptovalute

Le criptovalute hanno un prezzo molto volatile, che può subire forti oscillazioni anche nell’arco di una singola giornata.

Questo elemento può essere apprezzato dagli utilizzatori esperti che sono in grado di eseguire rapidamente le transazioni o che hanno una solida comprensione dei fondamentali del mercato, della sua tendenza attuale e delle sue potenziali direzioni future.

È però un fattore molto rischioso per gli utilizzatori alle prime armi che non hanno queste capacità.

Gestire il rischio

Chi inizia con le criptovalute deve avere chiari i rischi associati e gestire il rischio di conseguenza. La gestione del rischio è cruciale per tutte le tipologie di acquisto ma in particolar modo per asset volatili come le crypto. Pertanto, gli utenti inesperti, dovrebbero comprendere i modi migliori per gestire il rischio e mettere in atto una procedura che li aiuti a ridurre le potenziali perdite.

Per cominciare, i principianti potrebbero pensare di mettere da parte una determinata somma di denaro per le criptovalute e utilizzarne solo una frazione. In questo modo avranno ancora una riserva di denaro da utilizzare se una posizione si muove contro di loro.

Scegliere un exchange affidabile

Il passo più importante per iniziare con le criptovalute è quello di scegliere un exchange affidabile. Gli exchange sono piattaforme su cui è possibile acquistare e vendere criptovalute ma non tutti sono un luogo sicuro su cui depositare il proprio denaro.

I neofiti dovrebbero affidarsi esclusivamente agli exchange centralizzati più noti, come ad esempio Young Platform, Coinbase o Binance.

Prima di procedere con la registrazione è bene consultare le garanzie di sicurezza che la piattaforma offre. Un plus potrebbe essere l’appoggio a banche italiane o la presenza della procedura di verifica dell’identità (KYC).