Previsioni di mercato in bilico: Powell e utili bancari in arrivo

Catalizzatori chiave in arrivo potrebbero minacciare il momentum rialzista del mercato. Attesa per intervento di Powell e utili bancari.

Previsioni di mercato in bilico: Powell e utili bancari in arrivo
5' di lettura

La propensione rialzista del mercato sarà probabilmente messa alla prova mercoledì, poiché alcuni catalizzatori chiave previsti questa settimana potrebbero rappresentare una minaccia per il momentum ascendente. Si attende l’intervento del presidente della Federal Reserve, Jerome Powell, davanti alla Commissione Finanziaria della Camera USA e ci si aspetta che le sue parole siano in linea con i commenti fatti martedì. I trader potrebbero anche prendersi una pausa mentre la stagione degli utili del secondo trimestre inizia con le grandi banche questa settimana.

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Le prime indicazioni suggeriscono che i titoli tecnologici potrebbero estendere la loro forza, sostenendo il mercato che attualmente si trova in una prolungata corsa al rialzo. Anche i risultati dell’asta sui Treasury a 10 anni potrebbero influenzare il sentiment. Non si escludono alcune prese di profitto in vista del rapporto sull’inflazione dei prezzi al consumo di giovedì.

Futures Performance (+/-)
Nasdaq 100 +0,29%
S&P 500 +0,16%
Dow Jones -0,01%
Russell 2000 +0,33%

Nel trading pre-market di mercoledì, lo SPDR S&P 500 ETF Trust (NYSE:SPY) era in rialzo dello 0,17% a 556,76 dollari e l’Invesco QQQ ETF (NASDAQ:QQQ) guadagnava lo 0,29% a 499,23 dollari, secondo i dati di Benzinga Pro.

Indicazioni dalla sessione precedente

Le azioni statunitensi hanno chiuso la sessione di martedì in modo contrastato mentre i trader valutavano le parole di Powell sull’inflazione. I titoli mega-cap Nvidia Corp. (NASDAQ:NVDA) e Tesla, Inc. (NASDAQ:TSLA) sono venuti in soccorso del mercato, aiutando a superare la fatica che si era instaurata dopo il record del mercato. Alcuni settori difensivi come la sanità, l’immobiliare e le utility hanno guadagnato terreno, e i titoli finanziari hanno registrato solidi aumenti.

Dopo un’apertura positiva, il Nasdaq 100 e l’S&P 500 sono rimasti per lo più in rialzo, sebbene abbiano chiuso bruscamente al di sotto dei massimi iniziali. Tuttavia, questi due indici hanno segnato nuovi record intraday e di chiusura durante la sessione. È proseguita la sotto-performance del Dow Jones, con l’indice che è rimasto in territorio negativo tranne per un po’ di forza a metà sessione.

Indice Performance (+/-) Valore
Nasdaq 100 +0,14% 18.429,29
Indice S&P 500 +0,07% 5.576,98
Dow Jones -0,13% 39.291,97
Russell 2000 -0,45% 2.029,47

 

Leggi anche: 21Shares amplia l’offerta: nuovi ETP su asset digitali

L’analisi degli esperti

Il mercato azionario potrebbe avere difficoltà a mantenere il momentum positivo visto nella prima metà dell’anno, secondo quanto affermato dagli analisti di LPL Financial nel loro outlook di metà anno. La sovraperformance del primo semestre, ha detto la società, è guidata dall’anticipazione di una politica più accomodante della Fed e da una robusta crescita degli utili aziendali. “Tuttavia, valutazioni elevate e potenziale volatilità, specialmente con l’imminente elezione presidenziale degli Stati Uniti, suggeriscono un approccio più cauto in futuro”.

Mark Newton, capo globale della strategia tecnica presso Fundstrat, ha detto che il settore finanziario merita attenzione poiché sta tornando in vita. Lo stratega ha detto che la divergenza tra le large-cap tecnologiche e resto del mercato, nonché la debolezza economica, sono state usate come scusa per scommettere su una correzione del mercato e/o una sottoperformance. “Non c’è nulla che dica che il settore tech DEVE raggiungere il picco mentre gli altri languiscono ancora”, ha aggiunto.

“Esiste ovviamente quell’altro scenario, quello in cui il mercato in generale torna in vita mentre i tassi scendono”.

Dati economici imminenti

  • Il Dipartimento del Commercio USA pubblicherà il rapporto sulle scorte all’ingrosso di maggio alle 10:00 EDT. Gli economisti, in media, si aspettano un aumento del 0,6% su base mensile delle scorte all’ingrosso, più veloce rispetto all’aumento dello 0,1% di aprile.
  • Powell inizierà il suo intervento davanti alla Commissione Finanziaria della Camera USA alle 10:00 EDT.
  • L’Energy Information Administration pubblicherà il suo rapporto settimanale sullo stato del petrolio alle 10:30 EDT.
  • Il Dipartimento del Tesoro USA si prepara alle aste di titoli decennali alle 13:00 EDT.
  • Il presidente della Fed di Chicago Austan Goolsbee e la governatrice della Fed Michelle Bowman si preparano a intervenire a un evento della Fed sulla cura dei bambini alle 14:30 EDT.
  • La governatrice della Fed Lisa Cook farà una comparsa pubblica alle 19:30 EDT.

Titoli in evidenza

  • Taiwan Semiconductor Manufacturing Co. Ltd. (NYSE:TSM) è salita del 2,40% nelle contrattazioni pre-market dopo che l’azienda, che fornisce chip a società come Nvidia, ha riportato una solida crescita del fatturato nel trimestre di giugno.
  • Baidu, Inc. (NASDAQ:BIDU) è salita del 3% sulla base dell’ottimismo riguardo al suo servizio di robotaxi.
  • Super Micro Computer, Inc. (NASDAQ:SMCI) è scesa del 1% a seguito di una valutazione negativa da parte di un analista.
  • 10x Genomics, Inc. (NASDAQ:TXG) è crollata del 15% a seguito di un declassamento da parte di un analista.
  • Manchester United plc (NYSE:MANU) dovrebbe pubblicare il suo rapporto sugli utili prima dell’apertura del mercato, mentre gli utili di PriceSmart, Inc. (NASDAQ:PSMT) e WD-40 Company (NASDAQ:WDFC) sono previsti dopo la chiusura.

Materie prime, obbligazioni e mercati azionari globali

I futures sul petrolio greggio risultano poco variati, con leggera tendenza negativa, dopo essere scesi per tre sessioni consecutive; i futures sull’oro erano in aumento per la seconda sessione consecutiva. Il rendimento dei Treasury a 10 anni è sceso di 2,7 punti al 4,27%, mentre Bitcoin (CRYPTO:BTC) ha guadagnato più del 2% superando i 58.600 dollari.

Il mercato asiatico ha chiuso la sessione di mercoledì in modo contrastato, con i deboli dati sull’inflazione dei prezzi al consumo in Cina che hanno pesato sui mercati cinesi e di Hong Kong. Il mercato giapponese, d’altra parte, è salito e il mercato taiwanese ha ricevuto supporto da un rally dei titoli tech.

Le azioni europee si stanno riprendendo dalla debolezza vista nel dopo i risultati delle elezioni inglesi.

Foto tramite Shutterstock

Leggi anche: Meta svela le sfide del futuro dei visori VR/MR


Per ulteriori aggiornamenti su questo argomento, aggiungi Benzinga Italia ai tuoi preferiti oppure seguici sui nostri canali social: X e Facebook.


Ricevi informazioni esclusive sui movimenti di mercato 30 minuti prima degli altri trader

La prova gratuita di 14 giorni di Benzinga Pro ti permette di accedere ad informazioni esclusive con cui ricevere segnali di trading efficaci prima di milioni di altri trader. CLICCA QUI per iniziare la prova gratuita.