Audius, il piano della startup per sbaragliare Spotify

La piattaforma blockchain di condivisione musicale ha regalato 9,6 milioni di dollari della propria criptovaluta ad appassionati ed artisti

Audius, il piano della startup per sbaragliare Spotify
2' di lettura

Audius, piattaforma blockchain di streaming e condivisione musicale, ha regalato 50 milioni della sua criptovaluta AUDIO ad appassionati di musica e musicisti, come riferito martedì da Decrypt.

Cosa è successo: il cosiddetto “airdrop”, come viene definito un omaggio in criptovaluta, è stato implementato retroattivamente venerdì e, secondo quanto riferito, ne avrebbero beneficiato 10.000 artisti e fan presenti sulla piattaforma Audius.

Secondo i dati di CoinMarketCap, l’airdrop varrebbe circa 9,59 milioni di dollari al prezzo di chiusura di venerdì scorso. Martedì, al momento della pubblicazione, i token AUDIO sono in ribasso del 17,45%, a 0,159 dollari, probabilmente come effetto postumo dell’omaggio.

Audius offre servizi simili a quelli di Spotify Technologies Inc (NYSE:SPOT) e afferma di voler combattere quello che descrive come un modello di industria musicale che non funziona.

Nel suo rapporto ufficiale, la piattaforma musicale a protocollo decentralizzato ha affermato che sebbene nel 2017 l’industria musicale abbia generato ricavi per 43 miliardi di dollari, solo il 12% è arrivato agli artisti.

Secondo Decrypt, la startup ha coinvolto talenti come il musicista Joel Thomas Zimmerman, noto anche come deadmau5, e André Allen Anjos, conosciuto col nome d’arte di RAC.

Perché è importante: secondo quanto riferito, AUDIO è un token di governance, ma consente anche agli utenti di ascoltare i loro artisti preferiti attraverso un server Discord.

La distribuzione del token è stata effettuata in modo non uniforme e si è basata su una formula che tenesse conto di quante volte un artista è stato trasmesso in streaming, insieme al conteggio dei follower, alla playlist e ai brani preferiti, nonché ai brani ripubblicati, ha osservato Decrypt.

Tale formula ha presumibilmente favorito quegli artisti che hanno ricevuto il 90% dei gettoni distribuiti.

Il 5% dei token è stato distribuito da una fornitura di un miliardo; Zimmerman e Anjos hanno entrambi beneficiato della distribuzione dei token, così come altri artisti che fatto parte del team Audius o che sono consulenti, ha riferito Decrypt.