General Electric, balzo del titolo in Borsa

Gli investitori reagiscono positivamente agli utili, che battono le stime degli analisti, e alla guidance sul flusso di cassa libero

General Electric, balzo del titolo in Borsa

Mercoledì le azioni della General Electric Company (NYSE:GE) hanno avuto un’impennata, dopo che nel terzo trimestre i ricavi dell’azienda hanno superato le stime degli analisti, riportando un profitto inaspettato.

Cosa è successo: per il terzo trimestre General Electric (GE) ha riportato un utile per azione rettificato di 0,60 dollari, battendo le stime degli analisti che prevedevano una perdita di 0,40 dollari; anche i ricavi trimestrali, a quota 19,42 miliardi di dollari, hanno superato le aspettative degli analisti, ferme a 18,73 miliardi di dollari. I ricavi sono diminuiti del 16,8% rispetto a un anno fa.

Link correlato: General Electric potrà far leva sullo scenario post-vaccino

Nel trimestre i ricavi dal segmento aviazione sono diminuiti del 39%, mentre quelli dal comparto dell’assistenza sanitaria sono in calo del 7%; GE ha registrato un flusso di cassa industriale di 514 milioni di dollari, in calo rispetto ai 650 milioni di un anno fa.

Guardando al futuro, l’amministratore delegato Larry Culp ha affermato che GE punta a un flusso di cassa libero (FCF) industriale di 2,1 miliardi di dollari nel quarto trimestre e che prevede che il flusso di cassa rimanga positivo nel 2021.

Perché è importante: l’analista di BofA Securities, Andrew Obin, ha affermato in una nota che i dati sugli utili e sull’FCF di GE sono incoraggianti.

“Al netto, la previsione sull’FCF del secondo semestre di circa 3 miliardi di dollari si confronta favorevolmente con la nostra precedente previsione di 2,7 miliardi, e riteniamo che fosse ben al di sopra delle aspettative degli analisti buy-side”, ha dichiarato l’analista.

Il registro ordini di GE è ancora relativamente debole, e la società sta accantonando riserve a seguito del recente annuncio della Securities and Exchange Commission (SEC), la quale sta valutando una possibile causa civile contro GE relativa all’attività assicurativa della società, ha proseguito Obin.

Nel terzo trimestre gli ordini industriali sono calati del 28%; GE ha messo da parte circa 100 milioni di dollari per tutte le indagini della SEC in corso.

Obin ha affermato che complessivamente il trimestre di GE è stato migliore del previsto e che è rialzista sul titolo, visti i miglioramenti a livello operativo, la valutazione interessante e la traiettoria a medio termine dell’FCF.

L’analista di BofA Securities ha una valutazione Buy su GE con un target price di 11 dollari.

Movimento dei prezzi di GE: mercoledì, all’ultimo controllo, le azioni GE erano in rialzo dell’8,66%, a 7,72 dollari.

Il punto di vista di Benzinga: gli investitori avevano estremamente bisogno di vedere gli utili di GE superare le stime degli analisti, dopo che all’inizio di questo mese l’azienda ha rivelato di aver ricevuto una ‘Wells notice’ (ovvero una lettera in cui si indica un’imminente azione penale verso la società) da parte della SEC, che indicava la possibilità di una potenziale causa nei suoi confronti.

Ad ogni modo, gli investitori di GE probabilmente si stanno stancando di sentire che, dopo anni di sottoperformance e di numeri scarsi su flusso di cassa ed utili, un’inversione di tendenza sia dietro l’angolo, e a questo punto il titolo rimane una storia tutta da dimostrare.

Foto di Bubba73 tramite Wikimedia