Elon Musk diventa la seconda persona più ricca al mondo

Secondo Bloomberg, il CEO di Tesla diventa la seconda persona più ricca al mondo superando Bill Gates

Elon Musk diventa il secondo più ricco al mondo
1' di lettura

Grazie all’aumento del 6,59% del titolo Tesla, Inc (NASDAQ:TSLA) registrato lunedì, l’amministratore delegato della società Elon Musk è diventato la seconda persona più ricca al mondo, superando il co-fondatore di Microsoft Corporation (NASDAQ:MSFT) Bill Gates, secondo quanto riferisce Bloomberg.

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Cosa è successo: Musk si trova al secondo posto dell’indice dei miliardari di Bloomberg, con un patrimonio di 127,9 miliardi di dollari, seguito da Bill Gates con 127,7 miliardi.

Il CEO di Tesla, che all’inizio dell’anno occupava il trentacinquesimo posto della lista delle persone più facoltose, ha aggiunto 100 miliardi di dollari quest’anno, vale a dire il maggiore incremento al patrimonio netto fra gli appartenenti all’elenco delle 500 persone più ricche del mondo; più di tre quarti della sua ricchezza sono costituiti da azioni Tesla, che da inizio anno sono cresciute di un impressionante 523,7%.

Bloomberg ha anche osservato che Gates si sarebbe posizionato più in alto nella classifica se non avesse donato oltre 27 miliardi di dollari alla sua fondazione dall’anno 2006. Jeff Bezos, il numero uno di Amazon.com Inc (NASDAQ:AMZN), mantiene il titolo di persona più ricca al mondo, con una fortuna di 182 miliardi di dollari.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Perché è importante: sebbene questo sia stato un buon anno per il titolo Tesla, il 2021 potrebbe rivelarsi ancora migliore; il gruppo di Palo Alto infatti trarrà vantaggio dall’inclusione nell’indice S&P 500.

Se da un lato, l’azienda produttrice di veicoli elettrici è stata un bersaglio per i venditori allo scoperto, dall’altro gli analisti hanno assegnato target price di 578 e 1.000 dollari al titolo.

Movimento dei prezzi: nel pre-market di martedì, all’ultimo controllo, le azioni TSLA risultano in rialzo del 2,92%, a 537,11 dollari.

Immagine cortesemente concessa da Wikimedia