Amazon rimuove i prodotti legati al movimento QAnon

La decisione del colosso di Seattle segue quella di Twitter, che ha rimosso oltre 70.000 account correlati alla teoria del complotto

Amazon rimuove i prodotti legati al movimento QAnon

Le grandi aziende tech stanno continuando a prendere misure per scoraggiare ulteriori disordini dopo le violenze di Capitol Hill della scorsa settimana; Amazon.com, Inc (NASDAQ:AMZN) ha affermato che rimuoverà alcuni prodotti relativi alla teoria del complotto QAnon, come riporta il Wall Street Journal.

Cosa è successo: a seguito delle violenze di Capitol Hill, le big tech si sono mosse per vietare al presidente uscente Donald Trump di utilizzare le loro piattaforme.

I seguaci della marginale teoria cospirazionista di QAnon credono che Trump sia sotto attacco da parte di adoratori di Satana; il WSJ ha osservato che alcuni seguaci della teoria erano tra coloro che hanno preso d’assalto Capitol Hill e che sono stati etichettati dall’FBI come minaccia terroristica interna.

Secondo il Journal, l’azione attuata da Amazon per rimuovere i prodotti correlati a QAnon (come magliette, libri e cappelli) segue la decisione presa dal colosso di Seattle di bloccare la piattaforma social Parler dal servizio di cloud hosting Amazon Web Services, motivandola con l’incapacità di “identificare e rimuovere efficacemente i contenuti che incoraggiano o incitano alla violenza”.

Perché è importante: Twitter Inc (NYSE:TWTR) ha affermato di aver rimosso da venerdì oltre 70.000 account che diffondevano la teoria del complotto di QAnon. «Abbiamo detto chiaramente che prenderemo misure forti nei confronti di comportamenti che possono avere ripercussioni offline», ha riferito la compagnia di social media.

“Venerdì pomeriggio abbiamo iniziato a sospendere definitivamente migliaia di account che erano principalmente dedicati alla condivisione di contenuti di QAnon”, ha aggiunto il sito di microblogging.

Secondo il WSJ, Amazon sta ancora vendendo merce relativa al presidente uscente degli Stati Uniti, mentre Shopify Inc (NYSE:SHOP) ha bloccato i negozi gestiti dalla Trump Organization e dalla Trump Campaign.

Facebook, Inc (NASDAQ:FB) rimuoverà tutti i contenuti che menzioneranno la frase “stop the steal” (fermate il furto), una frase popolare tra i sostenitori delle accuse di frode elettorale portate avanti senza prove da Trump.

Movimento dei prezzi: nel pre-market di martedì le azioni AMZN sono in rialzo dello 0,39% a 3.126,50 dollari e le azioni TWTR hanno avuto un aumento dell’1,39% a 48,85 dollari.

Immagine cortesemente concessa da Wikimedia

Nessun Articolo da visualizzare