Recupero di Bitcoin oltre quota 51.000 dollari

La ripresa della criptovaluta è stata alimentata da un nuovo acquisto da parte di Square (per 170 milioni di dollari) e dal supporto di Cathie Wood

Recupero di Bitcoin oltre quota 51.000 dollari
2' di lettura

Bitcoin (CRYPTO:BTC) ha superato la soglia psicologicamente importante dei 50.000 dollari al momento della pubblicazione, dopo essere salito fino a 51.194,78 dollari nelle 24 ore precedenti.

Cosa è successo: al momento della pubblicazione, la principale criptovaluta al mondo ha registrato un rialzo dell’1,9% a 50.106,42 dollari, sostenuta dall’acquisto di 3.318 BTC (equivalenti a 170 milioni di dollari) da parte di Square Inc (NYSE:SQ).

Sommato con il precedente acquisto da 50 milioni di dollari, l’ammontare di BTC rappresenta, al 31 dicembre 2020, il 5% della liquidità totale, dei mezzi equivalenti e dei titoli negoziabili di Square.

“L’investimento fa parte del costante impegno di Square nei confronti di Bitcoin, e la società prevede di valutare il suo investimento complessivo in Bitcoin rispetto agli altri investimenti su base continuativa”, secondo un comunicato di Square di martedì.

Bitcoin ha inoltre trovato sostegno nell’amministratrice delegata di Ark Investment Management LLC Cathie Wood, la quale ha affermato a Bloomberg: “Siamo molto positivi su Bitcoin”.

In merito al recente calo di valore, Wood ha dichiarato: “Sono molto felice di osservare una sana correzione qui; nessun mercato cresce in maniera lineare”.

“Vediamo così tanti casi d’uso per Bitcoin, ma probabilmente il caso d’uso più importante è una polizza assicurativa in tutto il mondo contro [la] confisca della ricchezza”, ha detto Woods riferendosi all’inflazione e alla confisca totale dei beni.

Perché è importante: lo stesso giorno Wood ha definito salutare anche il calo di Tesla Inc (NASDAQ:TSLA); Ark ha approfittato del ribasso del titolo per acquistare 240.458 azioni della casa automobilistica per i suoi ETF.

Martedì BTC è sceso sotto il livello dei 50.000 dollari dopo che l’amministratore delegato di Tesla Elon Musk ha dichiarato che le valutazioni della criptovaluta e di Ethereum (CRYPTO:ETH) “sembrano elevate”.

L’analista di Wedbush Daniel Ives ha affermato che ora le azioni di Tesla sono legate a BTC, poiché a febbraio la società ha acquistato 1,5 miliardi di dollari in criptovaluta.

L’analista ha affermato che sussiste una “preoccupazione persistente” per il fatto che il sipario di BTC possa oscurare la storia complessiva di crescita dei veicoli elettrici della casa automobilistica di Palo Alto per quest’anno e oltre.

Nel frattempo, i ricavi del quarto trimestre di Square sono balzati del 141% su base annua a 3,16 miliardi di dollari, mancando però la stima degli analisti di 3,22 miliardi.

La società ha affermato che lo scorso anno più di 3 milioni di utenti hanno acquistato o venduto Bitcoin tramite la sua Cash App; la piattaforma ha generato quasi 1,76 miliardi di dollari di ricavi da BTC e 41 milioni di dollari di profitto lordo.

Movimento dei prezzi: nella sessione after-hours di martedì le azioni Square hanno perso quasi il 5,7% a 242,05 dollari dopo aver chiuso la sessione regolare in ribasso del 4,33% a 256,59 dollari.