GameStop, e-commerce cresce del 175% nel 4° trimestre

Il resoconto finanziario del quarto trimestre mostra un incremento degli utili rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso

GameStop, e-commerce cresce del 175% nel 4° trimestre
2' di lettura

Martedì uno dei titoli più seguiti del 2021 ha riportato gli utili per l’intero anno fiscale dopo la chiusura dei mercati.

Cosa è successo: GameStop Corp (NYSE:GME) ha registrato un fatturato del quarto trimestre di 2,12 miliardi di dollari, in calo del 12% su base annua; nel quarto trimestre le vendite same-store sono cresciute del 6,5%.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

GameStop ha riportato utili trimestrali di 1,34 dollari per azione, mancando la stima di consenso degli analisti a quota 1,35 dollari; si tratta di un aumento del 5,5% rispetto agli utili di 1,27 dollari per azione registrati nello stesso periodo dell’anno scorso.

Il fatturato per l’intero anno fiscale è stato di 5,09 miliardi di dollari, in diminuzione rispetto ai 6,46 miliardi dell’anno precedente; nel periodo considerato, le vendite same-store hanno registrato una flessione del 9,5%.

Nel corso dell’anno l’azienda ha chiuso oltre il 12% dei suoi negozi, nell’ambito di uno sforzo costante teso a migliorare i propri dati finanziari; GameStop, inoltre, ha annunciato che cesserà gradualmente le proprie attività in Finlandia, Norvegia e Svezia.

Il business e-commerce ha continuato a essere la grande novità della società, con un aumento su base annua del 175% nel quarto trimestre e del 191% per l’intero anno fiscale.

Link correlato: GameStop, si dimette il direttore commerciale

Cosa potrebbe succedere: GameStop non emetterà la guidance per l’anno fiscale 2021.

“Nel 2021 siamo partiti con il piede giusto, dato che le vendite comparabili di febbraio sono aumentate del 23%, sostenute dal persistente vigore delle vendite globali di hardware”, ha affermato la società.

GameStop è entusiasta riguardo alle proprie iniziative di e-commerce a lungo termine e alla possibilità di proseguire il suo core business durante il “ciclo delle console emergenti”; l’accento viene posto sul miglioramento dell’attività di e-commerce e dell’esperienza cliente.

GameStop farà leva anche sugli “asset digitali dell’azienda, fra cui Game Informer e PowerUp Rewards, per aumentare la quota di mercato all’interno della crescente community dei videogiochi online”.

Movimento dei prezzi di GME: martedì, durante la sessione regolare, le azioni GameStop hanno lasciato sul terreno il 6,5% e nell’after-market hanno ceduto un ulteriore 2,6%.