Tesla, in arrivo programma di assistenza per i Semi

L’azienda di Palo Alto avrebbe aperto una posizione lavorativa per un tecnico di assistenza per Semi a Mississauga (Canada), città in cui ha sede Walmart Canada

Tesla, in arrivo programma di assistenza per i Semi

L’amministratore delegato di Tesla Inc. (NASDAQ:TSLA) prevede di lanciare un programma di assistenza relativo al suo camion elettrico Semi, per il quale ha iniziato ad assumere dei tecnici, come riferito lunedì da Electrek.

Cosa è successo: Tesla ha aggiunto una nuova offerta di lavoro per un “tecnico di servizio per Semi”, affermando che i tecnici assunti per il “nuovo ed entusiasmante programma di assistenza Semi” saranno i primi a fornire assistenza di persona ai clienti dei Tesla Semi, secondo il report.

Tuttavia, l’unico luogo indicato nell’annuncio di lavoro è Mississauga, vicino a Toronto (Ontario, Canada), si legge nel report.

Questo elemento potrebbe suggerire che Tesla prevede di consegnare i camion elettrici Semi prima a Walmart Inc. (NYSE:WMT) in Canada, che ha sede proprio a Mississauga e che ha effettuato un ordine da 130 camion, osserva il report.

Perché è importante: le offerte di lavoro, dunque, rivelano che Tesla avrebbe intenzione di lanciare il proprio servizio per i camion Semi; mentre alcuni gestori di flotte auto eseguono la manutenzione autonomamente, altri utilizzano servizi di terze parti.

Si prevede che il camion completamente elettrico Tesla Semi, nel corso del suo ciclo di vita, avrà un costo inferiore rispetto a un tradizionale semirimorchio diesel, ma richiederà comunque manutenzione e assistenza.

Tesla ha presentato per la prima volta il camion Semi a novembre 2017; diverse aziende fra cui Walmart, PepsiCo Inc. (NASDAQ:PEP) e Anheuser-Busch InBev SA (NYSE:BUD) hanno ordinato i camion da Tesla.

A marzo è emerso che la casa automobilistica californiana prevede di produrre cinque Semi alla settimana presso una nuova linea di produzione vicino al suo stabilimento Gigafactory Nevada; secondo i piani aziendali la produzione in serie dei camion avverrà comunque presso la Gigafactory di Austin, una volta che Tesla sarà in grado di incrementare la produzione delle celle batteria in questo impianto.

In precedenza alcune voci di corridoio indicavano che la produzione del camion sarebbe iniziata a luglio; si è detto inoltre che quest’anno Tesla potrebbe produrre fino a 2.500 camion Semi.

Movimento dei prezzi: lunedì le azioni Tesla hanno chiuso in rialzo di quasi il 3,7% a 701,98 dollari.

Foto gentilmente concessa da Tesla