GameStop e AMC fanno perdere altri soldi agli short seller

Il picco raggiunto martedì dai due titoli ha determinato una perdita netta di 618 milioni di dollari per i venditori allo scoperto

GameStop e AMC fanno perdere altri soldi agli short seller
2' di lettura

Martedì gli short seller hanno perso complessivamente 618 milioni di dollari a seguito del rally dei titoli meme GameStop Corp. (NYSE:GME) e AMC Entertainment Holdings Inc. (NYSE:AMC), secondo i dati della società di analisi Ortex.

Cosa è successo: martedì le azioni del retailer di videogiochi GameStop sono cresciute di oltre il 16% e per la prima volta da metà marzo hanno chiuso oltre i 200 dollari; lo stesso giorno, le azioni della catena di cinema AMC Entertainment hanno guadagnato quasi il 20%.

Dall’inizio del mese gli short seller (ovvero coloro che scommettono sul calo delle azioni di una società) hanno perso 607 milioni di dollari su AMC Entertainment e 442 milioni su GameStop, secondo Ortex; questo mese il prezzo delle azioni di AMC è salito del 64%, mentre GameStop ha guadagnato il 21%.

Peter Hillerberg, co-fondatore di Ortex, ha osservato che il forte aumento di prezzo potrebbe spingere i detentori di posizioni corte sui titoli a cercare di chiudere le loro posizioni riacquistando le azioni e creando così domanda aggiuntiva, che a sua volta potrebbe causare un ulteriore aumento di prezzo delle azioni.

“Questo è ciò che spera l’esercito di Reddit e si chiama short squeeze”, ha detto Hillerberg.

Leggi anche: GameStop-AMC, short seller perdono $930mln in una settimana

Perché è importante: i dati di Ortex indicano che gli investitori retail stanno mostrando ancora una volta interesse per i titoli fortemente shortati e per gli hedge fund che detengono tali posizioni.

All’inizio del 2021 titoli fortemente shortati come AMC Entertainment e GameStop si sono presi le luci della ribalta, dopo che una raffica di acquisti da parte degli investitori dilettanti al dettaglio su Reddit ha spinto al rialzo il prezzo di questi titoli e causato enormi perdite fra i venditori allo scoperto, tra cui gli hedge fund, che avevano scommesso contro di essi.

Dall’inizio dell’anno il rendimento del titolo AMC Entertainment è del 545,28%, mentre quello del titolo GameStop è dell’855,47%.

Movimento dei prezzi: nella sessione regolare di martedì le azioni di GameStop hanno chiuso in rialzo del 16,3% a 209,43 dollari e in after-market hanno guadagnato un altro 3,1% a 216 dollari; sempre nella sessione regolare di martedì, le azioni di AMC Entertainment hanno chiuso con un balzo di quasi il 20% a 16,41 dollari e nella sessione after-hours hanno guadagnato quasi il 4,1% a 17,08 dollari.

Leggi il prossimo: AMC, il CEO si rivolge via Twitter agli investitori retail

Foto di Samantha Celera su Flickr