Home COVID-19 Novavax, mancanza materie prime è ostacolo per il vaccino

Novavax, mancanza materie prime è ostacolo per il vaccino

Novavax, mancanza materie prime è ostacolo per il vaccino
1' di lettura
  • Il Serum Institute of India (SII) deve ancora ricevere le materie prime dagli Stati Uniti necessarie per produrre il vaccino Novavax Inc (NASDAQ:NVAX) nonostante gli interventi diplomatici dell’India, come affermato da un funzionario a conoscenza degli sviluppi.
  • Il ritardo nella ricezione delle materie prime, come sacche per bioreattori ed enzimi, indica che probabilmente il lancio del vaccino Novavax (denominato Covovax in India) da parte del SII non avverrà prima di settembre, come invece era inizialmente previsto.
  • La società ha affermato che la carenza di materie prime ha portato a posticipare il lancio del vaccino.
  • Il 4 giugno gli Stati Uniti hanno revocato il divieto di esportazione di materie prime.
  • Il SII è il partner produttivo di Novavax in India, dove l’azienda si è impegnata a produrre fino a 1 miliardo di dosi.
  • Il SII, inoltre, prevede di avviare gli studi clinici sul vaccino Novavax per i bambini nel mese di luglio, secondo fonti citate da Asian News International.
  • All’inizio di questa settimana il vaccino anti-Covid di Novavax ha dimostrato un’efficacia del 90%.
  • Movimento dei prezzi All’ultimo controllo, durante la sessione pre-market di giovedì, le azioni NVAX erano in aumento del 5,9% a 186,68 dollari.