Cramer: WSB dovrebbe puntare su questo titolo

L’ex gestore di hedge fund e conduttore di Mad Money consiglia agli investitori al dettaglio di guardare ad Upstart Holdings Inc.

Cramer: WSB dovrebbe puntare su questo titolo
1' di lettura

Il presentatore tv della CNBC Jim Cramer ha affermato che gli ‘Apes’ – un soprannome degli investitori retail che fanno parte del gruppo Reddit r/WallStreetBets – dovrebbe prendere di mira la piattaforma di credito al consumo Upstart Holdings Inc. (NASDAQ:UPST), in quanto si tratta di un’azienda “molto buona”.

Cosa è successo

Cramer ha dichiarato al ‘Mad Money Lightning Round’ della CNBC di non comprendere le posizioni short su Upstart.

“Perché quelli dei meme, gli Apesters, o qualunque cosa siano [e] si definiscano, non seguono quella compagnia? Perché è molto buona; si tratta di prestito basato su intelligenza artificiale”, ha detto Cramer.

Perché è importante

La piattaforma di prestito AI di Upstart collabora con le banche per fornire credito a condizioni accessibili; fondata da ex dipendenti di Alphabet Inc. (NASDAQ:GOOGL) (NASDAQ:GOOG), la società afferma che il suo modello di prestito basato sull’intelligenza artificiale può fornire alle banche fino al 75% in meno di default allo stesso tasso di approvazione.

Le azioni di Upstart sono attualmente in calo di oltre il 37% dal massimo storico di 191,89 dollari raggiunto il 4 giugno.

La società ha un piccolo flottante di soli 45,63 milioni di azioni e il 19,73% del suo flottante totale è detenuto in posizioni short, secondo gli ultimi dati di Yahoo! Finance.

A maggio, Upstart ha riportato per il primo trimestre un aumento dei ricavi del 90% su base annua a quota 121,3 milioni di dollari, mentre l’utile netto è salito a 10,1 milioni di dollari, o 0,11 dollari per azione, dagli 1,5 milioni di dollari, o breakeven per azione, nello stesso periodo dell’anno precedente.

Movimento dei prezzi

Nella sessione regolare di giovedì le azioni Upstart hanno chiuso in aumento del 2% a 119,75 dollari e nella sessione after-hours hanno guadagnato un ulteriore 1,3% a 121,33 dollari.