Pre-market: futures USA perlopiù in calo, scende il greggio

Un’occhiata ai mercati; si attendono le trimestrali di Simulations Plus e VOXX International

Pre-market: futures USA perlopiù in calo, scende il greggio
3' di lettura

Movimenti in pre-apertura

Nei primi scambi in pre-market i futures azionari statunitensi risultavano sostanzialmente in calo dopo che venerdì l’indice Dow Jones è balzato di circa 450 punti. Gli investitori sono in attesa dei risultati degli utili da Simulations Plus Inc (NASDAQ:SLP) e VOXX International Corp (NASDAQ:VOXX).

Il presidente della Federal Reserve di New York, John Williams, interverrà alle ore 9:30 ET, mentre il presidente della Federal Reserve di Minneapolis, Neel Kashkari, prenderà la parola alle 12:00 ET.

I futures sull’indice Dow Jones erano in calo di 118 punti, attestandosi a 34.633, quelli sull’S&P 500 cedevano 7,75 punti a quota 4.352,25 e i futures sul Nasdaq 100 guadagnavano 29,50 punti, a 14.840.

Ad oggi negli Stati Uniti è stato registrato il numero più elevato di casi e di decessi per coronavirus al mondo, con un totale di oltre 33.853.940 contagi e circa 607.150 vittime; intanto l’India ha registrato un totale di almeno 30.874.370 casi di COVID-19, mentre il Brasile ha confermato oltre 18.089.940 casi.

I prezzi del petrolio sono scesi, coi futures sul Brent in calo dello 0,7% a 74,94 dollari al barile; i futures sul WTI hanno registrato un ribasso dello 0,9% a 73,90 dollari al barile. Questa settimana il numero totale di piattaforme petrolifere attive negli Stati Uniti è aumentato di 2 unità a quota 378 piattaforme, secondo quanto riferito da Baker Hughes Inc.

Uno sguardo ai mercati globali

Oggi i listini europei hanno aperto in territorio negativo: l’indice spagnolo Ibex scendeva dello 0,2%, lo STOXX Europe 600 arretrava dello 0,1%, l’indice francese CAC 40 era in calo dello 0,4%, il FTSE 100 di Londra era in rosso dello 0,6% e l’indice tedesco DAX 30 faceva segnare -0,2%. A maggio i prezzi all’ingrosso in Germania sono cresciuti del 10,7% su base annua dopo un aumento del 9,7% ad aprile.

I mercati asiatici hanno chiuso sostanzialmente in rialzo: l’indice giapponese Nikkei è balzato del 2,25%, l’Hang Seng di Hong Kong ha avuto un aumento dello 0,62%, il cinese Shanghai Composite è salito dello 0,67%, l’indice australiano S&P/ASX 200 ha guadagnato lo 0,8% e l’indiano BSE Sensex ha fatto segnare -0,1%. A maggio le concessioni edilizie in Australia hanno avuto una flessione del 7,1% su base mensile a 20.163 unità. A giugno i prezzi alla produzione in Giappone sono cresciuti del 5% annuo dopo il +5,1% del mese scorso, mentre a maggio gli ordini core di macchinari nel Paese hanno avuto un aumento del 7,8%.

Raccomandazioni degli analisti

Gli analisti di Keybanc hanno mantenuto sul titolo Thermo Fisher Scientific Inc. (NYSE:TMO) il rating Overweight e hanno aumentato il target price da 520 a 555 dollari.

Nel pre-market le azioni di Thermo Fisher Scientific hanno ceduto lo 0,2% a 516 dollari per azione.

Ultime notizie

  • Microsoft Corporation (NASDAQ:MSFT) pagherà oltre 500 milioni di dollari in contanti per acquistare RiskIQ, società di software per la sicurezza informatica con sede a San Francisco – secondo quanto riportato da Bloomberg.
  • Energous Corp (NASDAQ:WATT) ha reso noto che Stephen Rizzone lascerà la carica di presidente e amministratore delegato della società.
  • La variante standard della Model Y recentemente introdotta da Tesla Inc (NASDAQ:TSLA) sta ricevendo una marea di ordini in Cina – secondo quanto riportato lunedì da cnEVpost, che cita il Securities Daily.
  • GreenBox POS (NASDAQ:GBOX) ha presentato istanza di offerta mista (shelf offering) per un importo massimo di 250 milioni di dollari, secondo i documenti depositati presso la Securities and Exchange Commission.