A chi non conviene il passaggio all’iPhone 13 di Apple?

Secondo Mark Gurman di Bloomberg, in seguito ad un aggiornamento rilevante - come iPhone 12 l’anno scorso - solitamente segue un upgrade inferiore

A chi non conviene il passaggio all’iPhone 13 di Apple?
2' di lettura

I clienti che possiedono i modelli iPhone 12 di Apple Inc. (NASDAQ:AAPL) e che non possono usufruire delle ultime offerte degli operatori telefonici dovrebbero evitare di passare al nuovo iPhone 13 per un altro anno, secondo Mark Gurman, uno dei principali osservatori dell’azienda di Cupertino.

Cosa è successo

I clienti di iPhone 12 dovrebbero evitare di acquistare i nuovi iPhone a meno che non abbiano assolutamente bisogno di una nuova fotocamera, ha spiegato Gurman nell’ultima edizione della sua newsletter ‘Power On’ per Bloomberg.

Gurman ritiene che l’aggiornamento graduale effettuato da Apple per l’iPhone non sia una sorpresa, poiché un rinnovamento importante – come l’iPhone 12 dell’anno scorso – è generalmente seguito da un aggiornamento minore. L’iPhone 12, lanciato l’anno scorso, è il primo smartphone di Apple che supporta il 5G.

Gurman ha aggiunto che il fatto che Apple abbia definito la prossima versione di iPhone come iPhone 13 è “certamente giusto”, considerata la portata delle modifiche all’hardware della fotocamera ed essendo solo il secondo anno della cruciale transizione al 5G del colosso tech.

Leggi anche: Apple, la linea di iPhone 13 è per “tutti”

Perché è importante

Apple ha presentato i nuovi modelli di iPhone 13 all’attesissimo evento autunnale tenutosi la scorsa settimana; da venerdì gli iPhone 13 sono in vendita via pre-ordine.

I nuovi iPhone saranno dotati di funzionalità aggiornate per la fotocamera e di una migliore durata della batteria, ma senza grandi cambiamenti nelle specifiche rispetto ai modelli di iPhone 12.

Tutti e quattro i nuovi modelli di iPhone saranno alimentati dal SoC A15 Bionic, che dispone di una CPU a sei core con due core ad alta prestazione e quattro core efficienti, oltre a un Neural Engine a 16 core.

Movimento dei prezzi

Le azioni Apple hanno chiuso la sessione di venerdì in calo dell’1,8% a 146,06 dollari.

Foto gentilmente concessa da Apple