Alibaba, JD, Xpeng, Li Auto guidano al rialzo l’Hang Seng

Evergrande in rialzo del 6% nonostante i timori per la sua crisi debitoria e la stretta ai consumi energetici in Cina

Alibaba, JD, Xpeng, Li Auto guidano al rialzo l’Hang Seng
2' di lettura

Martedì le azioni di Alibaba Group Holding Limited (NYSE:BABA), JD.Com Inc. (NASDAQ:JD), Xpeng Inc. (NYSE:XPEV), Li Auto Inc. (NASDAQ:LI) e Tencent Holdings Inc. (OTC:TCEHY) sono in aumento a Hong Kong, mentre Baidu Inc. (NASDAQ:BIDU) è in calo.

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

I movimenti

Le azioni quotate a Hong Kong del colosso cinese dell’e-commerce Alibaba hanno guadagnato quasi il 2,5% a 145,40 dollari hongkonghesi, le azioni della società di e-commerce JD.com sono salite dell’1,9% a 297,80 dollari hongkonghesi e le azioni del conglomerato tecnologico Tencent Holdings hanno fatto segnare +0,8% a 468,20 dollari hongkonghesi.

Le azioni del produttore di veicoli elettrici Li Auto hanno avuto un aumento del 2,2% a 105,10 dollari hongkonghesi e le azioni dell’azienda rivale Xpeng sono salite di quasi l’1,5% a 140,20 dollari hongkonghesi.

Nel frattempo, le azioni della società tech Baidu sono in calo dell’1,5% a 150,90 dollari hongkonghesi.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Le azioni di China Evergrande Group (OTC:EGRNF) hanno registrato un rialzo di quasi il 5,9% a 2,70 dollari hongkonghesi nonostante i timori per il destino dell’indebitatissima società di sviluppo immobiliare.

Al momento della pubblicazione di questo articolo l’Hang Seng, l’indice di riferimento di Hong Kong, era in calo dello 0,9%; lunedì l’indice ha cancellato quasi tutti i suoi guadagni chiudendo in aumento di poco meno dello 0,1%.

Perché si sta muovendo?

L’indice Hang Seng è in rialzo nonostante non emerga alcuna indicazione di una risoluzione della crisi debitoria di China Evergrande.

La People’s Bank of China, la banca centrale cinese, ha affermato che proteggerà i diritti legittimi degli acquirenti di case nel contesto della crisi di liquidità di Evergrande, secondo un report di Reuters.

Restano sul tavolo anche i timori per la crisi energetica in Cina, con diversi fornitori di aziende come Apple Inc. (NASDAQ:AAPL) e Tesla Inc. (NASDAQ:TSLA) che hanno dovuto interrompere la produzione in vista dell’alta stagione degli acquisti.

Lunedì le azioni delle società cinesi hanno chiuso in notevole rialzo nelle piazze di scambio statunitensi nonostante i principali indici azionari USA abbiano chiuso contrastati a seguito di un balzo nei rendimenti dei Treasury.

Le azioni di Alibaba hanno terminato la sessione con un +3,5% e quelle del produttore di veicoli elettrici Nio Inc. (NYSE:NIO) hanno chiuso in aumento del 3,9%.

Leggi anche: Tesla, Elon Musk continua ad elogiare la Cina