Alibaba, JD e titoli tech positivi. Cresce indice Hang Seng

Per il secondo giorno consecutivo l’indice Hang Seng di Hong Kong è in verde, con gli investitori che vanno a caccia di occasioni investendo in titoli tech

Alibaba, JD e titoli tech positivi. Cresce indice Hang Seng
2' di lettura

Venerdì le azioni delle società tecnologiche cinesi quotate negli Stati Uniti hanno guadagnato terreno a Hong Kong, portando a un rialzo dell’indice Hang Seng.

I movimenti

Le azioni di Alibaba Group Holding Limited (NYSE:BABA), Xpeng Inc. (NYSE:XPEV), Baidu Inc. (NASDAQ:BIDU), JD.Com Inc. (NASDAQ:JD) e Tencent Holdings Inc. (OTC:TCEHY) hanno avuto rialzi compresi fra lo 0,5 e il 3%, mentre le azioni di Li Auto Inc. (NASDAQ:LI) hanno perso l’1%.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

WeChat, app di messaggistica di proprietà di Tencent, inizierà a supportare la versione digitale dello yuan mentre la People’s Bank of China cerca di espandere il numero di cittadini che utilizzano il denaro digitale, secondo un report della CNBC.

Lo yuan digitale, noto anche come e-CNY, non è una criptovaluta come Bitcoin (CRYPTO:BTC).

Nonostante la repressione normativa delle autorità cinesi, nel 2021 gli utenti attivi giornalieri dei mini-programmi di WeChat sono cresciuti di circa il 12,5% su base annua a 450 milioni, secondo un report di giovedì che cita Bloomberg.

Venerdì l’indice Hang Seng di Hong Kong ha aperto in aumento e al momento della pubblicazione era in verde dello 0,5%; giovedì l’indice ha chiuso con un +0,7%.

Leggi anche: Alibaba vuole vendere le quote di Weibo, il Twitter cinese

Perché si sta muovendo?

L’indice Hang Seng è salito per il secondo giorno consecutivo, con gli investitori che sono andati a caccia di occasioni e hanno continuato ad ammassarsi sui titoli tech che hanno perso più terreno.

Nel frattempo, le azioni delle società cinesi di sviluppo immobiliare, fra cui China Evergrande Group (OTC:EGRNY), hanno avuto un calo a Hong Kong dopo che Shimao Group è divenuta insolvente su un prestito fiduciario, secondo un report di Reuters.

Una piattaforma cinese di servizi automobilistici online supportata da Tencent, formalmente nota come Shanghai Lantu Information Technology Holding Ltd., prevede di spostare la sua offerta pubblica iniziale proposta dagli Stati Uniti a Hong Kong, ha riferito il South China Morning Post.

Giovedì le azioni delle società cinesi hanno chiuso perlopiù in aumento nelle piazze di scambio statunitensi nonostante i principali indici azionari USA abbiano chiuso una sessione poco brillante in lieve calo.

Le azioni di Alibaba hanno chiuso in rialzo del 4,5%, mentre quelle di Nio hanno chiuso con un -1,9%.