Male azioni Alibaba e Xpeng, titoli tech salvano Hang Seng

L’indice di Hong Kong è in rialzo per il terzo giorno consecutivo mentre gli investitori continuano ad ammassarsi sui titoli del settore tecnologico

Male azioni Alibaba e Xpeng, titoli tech salvano Hang Seng
2' di lettura

Lunedì le azioni quotate a Hong Kong delle principali aziende tecnologiche cinesi hanno avuto perlopiù un andamento positivo, causando un rialzo dell’indice Hang Seng.

I movimenti

Le azioni di Tencent Holdings Inc. (OTC:TCEHY), Baidu Inc. (NASDAQ:BIDU), JD.Com Inc. (NASDAQ:JD) e Li Auto Inc. (NASDAQ:LI) hanno avuto rialzi compresi fra l’1 e quasi il 3%, mentre le azioni di Alibaba Group Holding Limited (NYSE:BABA) e Xpeng Inc. (NYSE:XPEV) hanno ceduto rispettivamente circa lo 0,3 e il 4,7%.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Lunedì l’indice Hang Seng ha aperto in territorio positivo e al momento della pubblicazione era in rialzo dello 0,6%; venerdì aveva chiuso in aumento di quasi l’1,8%.

Leggi anche: Alibaba lancia occhiali AR da usare con DingTalk

Perché si sta muovendo?

L’indice Hang Seng è salito per il terzo giorno consecutivo, con gli investitori che hanno continuato ad ammassarsi sui titoli tecnologici più affossati.

Il segretario alle finanze di Hong Kong Paul Chan ha promesso di valutare la possibilità di fornire supporto adeguato alle aziende per aiutarle ad affrontare l’impatto della quinta ondata di infezioni da coronavirus nel polo finanziario asiatico.

China Life Insurance Co. Ltd. (NYSE:LFC) ha ceduto oltre il 2% quando la società ha dichiarato che il suo presidente Wang Bin è stato posto sotto indagine disciplinare e di vigilanza dalla Commissione Nazionale di Supervisione, il principale organo di vigilanza anti-corruzione della Cina, per “sospette gravi violazioni della disciplina e della legge”.

Nel frattempo, lunedì, le azioni delle società cinesi di sviluppo immobiliare, fra cui China Evergrande Group (OTC:EGRNY), hanno perso terreno a Hong Kong.

Sempre nella giornata di lunedì, le azioni di Modern Land (China) Co. sono crollate di oltre il 37% dopo lo stop di tre mesi e la ripresa delle contrattazioni per il titolo; attraverso un deposito normativo, la società di sviluppo immobiliare ha affermato di aver ricevuto degli avvisi da alcuni obbligazionisti che chiedevano il pagamento anticipato delle obbligazioni senior dopo che l’anno scorso la società era risultata insolvente sul suo debito offshore.

Il CEO di Tesla Inc. (NASDAQ:TSLA) Elon Musk ha nominato la nuova Model S, insieme alla Plaid X, come la “migliore auto in assoluto” dell’azienda produttrice di veicoli elettrici; l’azienda prevede di incrementare la forza lavoro presso la Gigafactory di Shanghai a 19.000 unità.

Venerdì le azioni delle società cinesi hanno chiuso perlopiù in territorio positivo negli scambi USA nonostante i principali indici azionari statunitensi abbiano terminato la sessione in ribasso in seguito alla pubblicazione di un documento attentamente monitorato, ossia il report mensile sull’occupazione del Dipartimento del Lavoro USA.

Le azioni di Alibaba hanno chiuso in rialzo del 2,5%, mentre quelle di Nio hanno terminato gli scambi invariate.