Azioni sempre favorite, ma materie prime e liquidità scalano posti

1' di lettura

Il sondaggio di Neuberger Berman sui migliori investimenti nel 2022 ha confermato una preferenza al 51% per le azioni, ma con meno voti, mentre guadagnano terreno materie prime e liquidità. Bond in coda

La conferenza europea annuale di Neuberger Berman sulle scelte di investimento nel 2022, svoltasi online per il secondo anno consecutivo, ha risposto alla domanda del tradizionale sondaggio sulla categoria di investimento con le migliori performance del 2022 confermando i mercati azionari nuovamente in testa alla classifica, ma di poco. La percentuale di voti è scesa al 51%, decisamente più bassa rispetto allo scorso anno, mentre è cresciuto molto il favore per le materie prime, con il 43% dei voti, 19 punti in più, e anche la liquidità ha visto aumentare i, passando dal 3,5 al 5%. In ultima posizione, in continuo calo rispetto al 17,2% del 2019, troviamo il mercato obbligazionario, che ha totalizzato solo l’1% dei voti.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

POLITICHE NON PIÙ ACCOMODANTI

Joe Amato, President e CEO Equities di Neuberger Berman, ha presentato le prospettive economiche e di mercato, mentre Erik Knutzen, Chief Investment Officer Multi-Asset Class, ha condiviso un quadro di riferimento per l’asset allocation. Amato ha approfondito i temi delle cinque importanti inversioni di tendenza del 2022, come riportano le prospettive settimanali del CIO di Neuberger Berman firmate da Erik Knutzen, Chief Investment Officer—Multi-Asset Class, sottolineando che le politiche monetarie e fiscali smetteranno di essere accomodanti lasciando il passo a un inasprimento, dopo oltre un decennio di lotta contro le forze disinflazionistiche e una crescita debole…

Continua la lettura

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.