FDA decide su booster anti-Covid. Cosa prevedono gli analisti?

La Food and Drug Administration ha deciso che i produttori di vaccini dovranno modificare i loro prodotti per prendere di mira Omicron: quale sarà l’impatto sulle azioni di Big Pharma?

FDA decide su booster anti-Covid. Cosa prevedono gli analisti?
3' di lettura

Il gruppo di esperti indipendenti sui vaccini della Food and Drug Administration (FDA) ha recentemente votato 19 a 2 per raccomandare un nuovo lotto di dosi di richiamo anti-Covid mirate alla variante Omicron in questo autunno.

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

La notizia, annunciata martedì 28 giugno, potrebbe avere un grande impatto sui prezzi delle azioni dei produttori di vaccini.

Diversi analisti di Wall Street hanno valutato le conseguenze della recente decisione della FDA per Pfizer Inc. (NYSE:PFE), BioNTech SE – ADR (NASDAQ:BNTX) e Moderna Inc (NASDAQ:MRNA).

Cosa è successo

In risposta alle mutazioni della variante Omicron che rendono il COVID-19 più contagioso, la FDA ha affermato che i produttori di vaccini devono modificare le loro formule per prendere specificamente di mira Omicron in vista di un previsto aumento dei casi di Covid a partire dall’autunno; man mano che l’immunità naturale e quella garantita dai vaccini precedenti svanisce, un vaccino specifico per Omicron potrebbe fornire una protezione più duratura.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Pfizer e Moderna hanno entrambi sviluppato i loro vaccini per colpire la variante Omicron originale, BA.1. Questa variante non è più in circolazione negli Stati Uniti, mentre le varianti BA.4 e BA.5 stanno rapidamente diventando le varianti Omicron più dominanti; i dati riportati da Pfizer e Moderna mostrano un’efficacia impressionante contro la variante BA.1, ma un’efficacia limitata contro BA.4 e BA.5.

Le voci di Wall Street

L’analista di Morningstar Karen Anderson mercoledì ha affermato che Moderna e BioNTech rimangono i leader di mercato nei vaccini a RNA messaggero, ma ci sono ancora delle possibilità per Novavax, Inc. (NASDAQ:NVAX) e Sanofi SA (NASDAQ:SNY).

“Sebbene Novavax e Sanofi stiano sviluppando booster bivalenti e adattati ad Omicron che potrebbero essere disponibili alla fine del 2022, riteniamo che le aziende di vaccini a mRNA abbiano ancora un vantaggio in termini di adattabilità e velocità di produzione, a causa del loro aumento di capacità produttiva durante la pandemia, così come la flessibilità generale della tecnologia mRNA”, ha dichiarato Anderson.

L’esperta di Morningstar ha spiegato che la decisione della FDA non ha alcun impatto sul suo rating Buy o sulla stima di fair value di 232 dollari per Moderna né sulla raccomandazione Buy e il fair value di 205 dollari per BioNTech.

L’analista di Bank of America Geoff Meacham ha affermato che la decisione della FDA probabilmente non rappresenterà un importante catalizzatore per Pfizer o Moderna.

“Non vediamo il mercato dei booster come un driver di crescita significativo per nessuna delle due società, poiché riteniamo che i ricavi dei vaccini continueranno a diminuire mentre il COVID-19 entra in una fase endemica”, ha affermato Meacham.

Bank of America mantiene un rating Neutral e un target price di 254 dollari per BioNTech, una raccomandazione Neutral e un prezzo obiettivo di 180 dollari per Moderna e una valutazione Buy e un prezzo target di 70 dollari per Pfizer.

Questa settimana l’analista di SVB Securities David Risinger ha dichiarato che il governo degli Stati Uniti probabilmente acquisterà dosi aggiuntive del vaccino Omicron bivalente Pfizer, ma a questo punto il rialzo dettato dai vaccini è limitato.

“Le prospettive di core business, escluse le transazioni, non sono entusiasmanti ed è estremamente difficile prevedere l’earnings power dell’azienda man mano che le vendite legate al COVID diminuiscono dopo il 2022”, ha detto Risinger.

SVB Securities ha un rating Market Perform e un prezzo obiettivo di 55 dollari per Pfizer.

Il punto di vista di Benzinga

Ogni round aggiuntivo di dosi di richiamo e di raccomandazioni della FDA è sicuramente una buona notizia per i produttori di vaccini Moderna, Pfizer e BioNTech; tuttavia, molte delle vendite di vaccini anti-Covid sono già scontate nel prezzo delle azioni e gli analisti sembrano prevedere rendimenti decrescenti legati a queste vendite negli anni a venire.

Foto per gentile concessione di Pixabay

Vuoi fare trading come un professionista? Prova GRATIS la Newsletter Premium 4 in 1 di Benzinga Italia con azionibreakoutcriptovalute e opzioni.