Oro in rialzo: paura recessione e tensioni Cina-Taiwan

Di seguito, il commento rilasciato a Bloomberg dal direttore di Commtrendz Risk Management Services sulla situazione legata al prezzo del metallo giallo

Oro in rialzo: paura recessione e tensioni Cina-Taiwan
2' di lettura

Con l’aumento delle tensioni geopolitiche tra Stati Uniti e Cina e la maggiore domanda di beni rifugio, gli investitori stanno rivolgendo la loro attenzione verso l’oro, che venerdì ha superato i massimi mensili.

Perché l’oro è in aumento?

Giovedì la Cina ha lanciato missili vivi vicino a Taiwan, rispondendo duramente alla visita sull’isola della presidente della Camera dei Rappresentanti USA Nancy Pelosi. In periodi come questo, in cui l’avversione al rischio è prevalente, gli investitori si ammassano su beni rifugio come l’oro.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Allo contempo, i rialzi dei tassi in tutto il mondo da parte delle banche centrali, che insistono nella lotta all’inflazione, alimentano i timori di una recessione. La Banca d’Inghilterra ha aumentato i tassi ufficiali di 50 punti base, il massimo dal 1995; anche la banca centrale indiana ha aumentato i tassi ufficiali di 50 punti base. Man mano che i gestori di fondi si ritirano dagli asset più rischiosi, l’oro sembra attrarre una parte dei flussi dei fondi.

Movimento dei prezzi

Al momento della pubblicazione, l’oro spot scambiava a 1.801,05 dollari all’oncia, dopo aver superato il livello dei 1.794,70 dollari — il massimo da inizio luglio.

Il punto di vista dell’esperto Gnanasekar Thiagarajan, direttore di Commtrendz Risk Management Services, ha dichiarato a Bloomberg che la domanda di beni rifugio continua a sostenere l’oro in vista della pubblicazione dei dati sugli stipendi del settore non agricolo negli Stati Uniti.

“Potrebbe diventare un po’ instabile in vista dei dati. Anche il riconoscimento della recessione da parte delle banche centrali sta sostenendo il sentiment sul metallo prezioso, che era finito sotto pressione a causa dell’aumento dei rendimenti”, ha dichiarato Thiagarajan.

Leggi anche: Bitcoin ed Ethereum mantengono i loro livelli chiave