Mail di Libero e Virgilio in tilt, milioni di italiani senza posta elettronica da giorni

Mail di Libero e Virgilio in tilt, milioni di italiani senza posta elettronica da giorni
1' di lettura

Problemi per Italiaonline che gestisce i due portali. Ora interviene anche il governo con il sottosegretario Butti che chiede la “garanzia dell’integrità dei dati” e contatta l’azienda per chiarimenti

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Sono quasi 9 milioni gli italiani che dalla notte del 23 gennaio sono senza posta elettronica. Da due giorni, infatti, i servizi web di Libero e Virgilio sono irraggiungibili. In parole povere, non è possibile accedere alla propria casella di posta elettronica. Il sottosegretario Alessio Butti chiede la “garanzia dell’integrità dei dati”.

BLACKOUT DA GIORNI

“Dalla notte del 23 gennaio i servizi web di Libero e Virgilio stanno riscontrando malfunzionamenti che impediscono a circa 9 milioni di utenti di utilizzare la loro posta elettronica. Una situazione che sta creando disagi e danni a tutti i professionisti che fanno ricorso a questi strumenti”, commenta il sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio con delega all’Innovazione tecnologica, Alessio Butti...

Continua la lettura

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.