Aumentano gli assegni familiari, ecco chi sono i beneficiari

Da luglio 2024, l’INPS aumenta gli assegni familiari: scopri le nuove fasce di reddito e i beneficiari interessati dalle recenti modifiche.

2' di lettura

Le modifiche all’assegno familiare entreranno in vigore dal 1° luglio 2024, con nuovi livelli di reddito e importi correlati. L’aggiornamento riguarda diverse categorie di lavoratori, tra cui dipendenti e pensionati con reddito basso.

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Cosa è successo

L’assegno familiare, una prestazione economica erogata dall’Inps, subirà delle modifiche a partire dal 1° luglio 2024. Queste modifiche includono l’introduzione di nuovi livelli di reddito e relativi importi.

Questi aggiustamenti sono stati calcolati sulla base della variazione percentuale dell’indice dei prezzi al consumo rilevata dall’Istat e resteranno in vigore dal 1° luglio 2024 fino al 30 giugno 2025.

Questo sostegno economico è destinato ai lavoratori dipendenti, basato sulla composizione del nucleo familiare, sul numero dei componenti e sul reddito complessivo della famiglia. La normativa prevede importi e fasce reddituali favorevoli per famiglie con situazioni di particolare disagio, come nuclei monoparentali o con componenti inabili.

Quest’anno, la variazione calcolata dall’Istat è stata del +5,4%. Grazie a questo dato, l’Istituto ha elaborato una nuova tabella di riferimento con i vari importi mensili a seconda del nucleo familiare, che resteranno validi dal 1° luglio 2024 fino al 30 giugno 2025.

Per beneficiare dell’assegno, è necessario inviare la nuova documentazione ogni anno. Inoltre, qualsiasi variazione nel reddito o nella composizione del nucleo familiare durante il periodo di richiesta dell’assegno deve essere comunicata entro 30 giorni.

La domanda deve essere presentata direttamente all’Inps online, utilizzando il servizio dedicato, oppure tramite i servizi offerti dagli enti di patronato.

Perché è importante

Le modifiche all’assegno familiare rappresentano un cambiamento significativo per i lavoratori dipendenti e i pensionati con reddito basso. Questi cambiamenti riflettono l’adattamento del sistema di sostegno economico alle variazioni dell’indice dei prezzi al consumo e alle condizioni economiche generali. Questo aggiornamento potrebbe avere un impatto significativo sul benessere economico delle famiglie italiane, soprattutto quelle con situazioni di particolare disagio.


Per ulteriori aggiornamenti su questo argomento, aggiungi Benzinga Italia ai tuoi preferiti oppure seguici sui nostri canali social: X e Facebook.


Ricevi informazioni esclusive sui movimenti di mercato 30 minuti prima degli altri trader

La prova gratuita di 14 giorni di Benzinga Pro, disponibile solo in inglese, ti permette di accedere ad informazioni esclusive per poter ricevere segnali di trading utilizzabili prima di milioni di altri trader. CLICCA QUI per iniziare la prova gratuita.